Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Calcioscommesse, Zeman: ”La fine? Io ci credo poco”

Calcioscommesse, Zeman: ”La fine? Io ci credo poco”

Il boemo ha dato la sua opinione sullo scandalo del calcioscommesse poi ha anche speso parole di elogio per Antonio Conte

Il tecnico del Pescara Zdenek Zeman

CALCIOSCOMMESSE ZEMAN LA FINE IO CI CREDO POCO / WEB – Il tecnico del PescaraZdenek Zeman, nella sua ultima conferenza stampa prima delle feste natalizie, ha parlato dello scandalo del calcioscommesse, mostrandosi molto scettico sul fatto che questo sia l’ultimo atto del ”calcio malato”. Successivamente, si e’ soffermato sulla Juventus di Antonio Conte, quindi sui propri progetti per il futuro. ” Tutti si augurano che quello di questi ultimi giorni sia l’ultima coda del calcioscommesse – ha affermato Zeman – . Speriamo sia cosi’, ma io ci credo poco. Il calcio era malato. Oggi ci sono ancora problemi. Le scommesse hanno influito su molti risultati di alcuni campionati. Uno si augura che si scopra tutto, e si riesca a fare pulizia, ma mi rendo anche conto che oggi tutto questo e’ difficile”. Poi su Conte: ”Lui e’ quello che era in campo. Un grande motivatore, un grande trascinatore. Un allenatore di carisma. Non si arrende mai. Vedere la Juve in alto in classifica sicuramente non mi meraviglia. Non e’ sicuramente una sorpresa. Era una sorpresa non vederla in alto prima, considerando la storia e le tradizioni dei bianconeri”. Infine qualche parola sul futuro e su di una possibile permanenza a Pescara: ”Perche’ no. Potrei anche restare. Nel calcio pero’ si cambia spesso opinione verso gli allenatori. Guardate quello che e’ accaduto a Mangia. Sembrava il nuovo Wenger, e invece poi e’ stato esonerato”.

Marco Pennacchia