Roma Calcio » AS Roma News » Lazio, Lotito: multa dimezzata per la frase sul ”tintinnio di manette”

Lazio, Lotito: multa dimezzata per la frase sul ”tintinnio di manette”

La Corte di giustizia della Figc ha ridotto a 15.000 euro la multa per la frase pronunciata dal patron biancoceleste dopo il Lazio – Juventus del 2 Maggio scorso

Il presidente della Lazio Claudio Lotito (Getty Images)

LAZIO LOTITO MULTA DIMEZZATA PER LA FRASE SUL TINTINNIO DI MANETTE / WEB – Era il 2 Maggio scorso, quando la Juventus, giocando oggettivamente non bene, batte’ la Lazio all’Olimpico con un gol di Pepe nel finale. Il presidente biancoceleste, nelle tradizionali interviste post – partita, si lamento’ molto, specialmente per un rigore non concesso dall’arbitro Mazzoleni alla Lazio per un presunto fallo di Chiellini su Floccari. Lotito quindi aggiunse: ”All’epoca un capo della Procura di Milano disse “Sento un tintinnio di manette…”. Questa frase fu l’inizio della fine. E’ da qui, infatti, che inizio’ un’indagine incrociata tra Napoli e Cremona sui possibili magheggi e risultati combinati delle partite. Il patron della Lazio ricevette una multa di 30.000 euro. Tuttavia, la Corte di gustizia della Figc, accogliendo il ricorso dello stesso Lotito, ha deciso di ridurre la multa a 15.000 euro.

Marco Pennacchia