Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » De Rossi, Colautti: “situazione stazionaria per Daniele”

De Rossi, Colautti: “situazione stazionaria per Daniele”

Il medico sociale della Roma parla anche delle condizioni di Lamela, Osvaldo, Burdisso e Cassetti

Il centrocampista della Roma De Rossi (Getty Images)

ROMA DE ROSSI COLAUTTI CASSETTI OSVALDO LAMELA BURDISSO / ROMA – Francesco Colautti, medico sociale della Roma, ha lasciato le seguenti dichiarazioni in merito alle condizioni fisiche degli infortunati giallorossi:

Su De Rossi:

Il giocatore ha una situaziona stazionaria, ieri ha svolto un accertamento diagnostico strumentale presso lo studio del Prof. Gemignani, poi è stato sottoposto, dall’esperto radiologo Prof. Busoni, ad un’ecografia dinamica specifica che ha evidenziato la presenza di questa patologia che riguarda la regione adduttoria della coscia destra e di cui gia’ in passato Daniele aveva sofferto.  Il calciatore ha intrapreso, gia’ dai giorni scorsi, un trattamento specifico e lo ha intensificato sia da un punto di vista fisioterapico che medico.  In base all’efficacia di questi trattamenti valuteremo quando potrà riprendere gli allenamenti in gruppo con la squadra.

Su Lamela:

Il giocatore ha avuto un trauma contusivo-distorsivo alla caviglia gia’ colpita duramente la scorsa estate ed è pienamente recuperato. Oggi ha svolto per intero la seduta di allenamento ed e’ a disposizione dell’allenatore.

Su Cassetti:

Oggi ha ripreso il lavoro atletico in campo, la problematica legata al tendine che lo ha fatto penare nell’ ultimo periodo sta scemando e contiamo che nell’arco di pochissimi giorni, già dalla prossima settimana, possa riprendere ad allenarsi con la squadra.

Su Osvaldo:

Dopo due settimane circa di lavoro fisioterapico, sono già due giorni che ha ripreso il lavoro atletico, graduale e, date le capacita’ di recupero dell’atleta,  speriamo di poter andare oltre le nostre aspettative. Il percorso e’ in perfetto ordine di tempo rispetto alla patologia, siamo ottimisti.

Su Burdisso:

Per Nicolas il percorso riabilitativo e’ molto lungo, considerando l’entita’ dell’infortunio e l’intervento subìto. Il ragazzo ha qualità caratteriali ed umane enormi, sta svolgendo questa dura fase di riabilitazione al meglio, lo aspettiamo per un completo recupero, ci auguriamo, gia’ per la prossima estate.

 

Andrea Tocci