Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Juventus, Borriello: “Onorato di essere qui”

Juventus, Borriello: “Onorato di essere qui”

L’attaccante partenopeo è stato intervistato dal sito ufficiale del club bianconero

L'ex attaccante della Roma, Marco Borriello (Getty Images)

JUVENTUS BORRIELLO ONORATO DI ESSERE QUI / WEB – L’ex attaccante giallorosso, Marco Borriello, ha rilasciato la sua prima intervista da giocatore bianconero per il sito ufficiale della Juventus. Ecco le dichiarazioni più significative:

Cosa significa per te essere e far parte della Juve?
Sono onorato di essere qui. Sicuramente è un grande attestato di stima da parte di una delle società più titolate al mondo ed è molto stimolante essere qui.

Che idea ti sei fatto della Juventus di questa stagione?
Sicuramente è una squadra quadrata, solida, agguerrita, con fame e giocano sempre sopra ritmo. Mi ha sorpreso molto e spero possa far esprimere le mie doti nei migliori dei modi.

I tuoi obiettivi con il nuovo gruppo?
Cercherò di entrare subito nella mentalità del nuovo gruppo e fare il meglio possibile. Non voglio citaree gli obiettivi, ma sicuramente raggiungere il massimo.

Ti sei confrontati con mister Conte per l’idea di gioco che dovrai esprimere con le tue caratteristiche?
Ci siamo sentiti per telefono, ma non abbiamo parlato di questi argomenti: credo che lui sia molto concentrato sulla partita di Lecce, poi quando ci rincontreremo qui il 9 ne riparleremo.

In questo gruppo chi ritrovi? Hai avuto modo già di parlare con qualcuno?
Ho giocato già quasi con tutti i giocatori della rosa, o in nazionale o con Mirko a Roma o con Pirlo al Milan. Mi sento spesso per sms con Chiellini, Pepe, Pirlo. Non ho parlato al telefono ma ho scambiato sms.

Cosa vuoi dire ai tifosi?
Solamente che non ho mai rifiutato la Juventus, perché la Juventus è una squadra che non si può rifiutare. Posso solo dire che all’epoca dei fatti venne preferita la formula della cessione definitiva e quindi non trovarono un accordo con il Milan, quindi non ho mai rifiutato la Juventus. Ai tifosi non voglio dire nient’altro, perché le chicchere le porta via il vento, preferisco farmi vedere sul campo e onorare la maglia nel migliore dei modi.

Marco Decrestina