Roma Calcio » Calciomercato Roma » Mercato Roma, Alberti su Marquinho, Ocampos, Cirigliano, Buonanotte

Mercato Roma, Alberti su Marquinho, Ocampos, Cirigliano, Buonanotte

L’agente di mercato Jose’ Alberti ha rilasciato alcune dichiarazioni su diversi giocatori nelle mire di Sabatini

Il centrocampista esterno del Fluminense Marquinho

MERCATO ROMA ALBERTI SU MARQUINHO OCAMPOS CIRIGLIANO BUONANOTTE / WEB – ”Marquinho e’ un buon giocatore ma non e’ quello che puo’ far fare il salto di qualita’ alla Roma. Marquinho non puo’ dare quanto richiesto dai giallorossi che dovrebbero cercare giocatori piu’ affidabili. La Roma rischierebbe di fare lo stesso errore fatto dal Napoli, il quale ha preso Chavez che, a mio parere, non e’ un giocatore da Napoli”. Queste le parole di Jose’ Alberti, intermediaro esperto di calcio sudamericano, intervistato dalla redazione di un noto sito sportivo. Insomma, il centrocampista esterno del Fluminense non convince ed il fatto che il suo arrivo a Roma stia slittando continuamente, lascia pensare.

L’agente di mercato ha poi parlato di Ocampos e Cirigliano, due giovani centrocampisti del River Plate che sono da tempo sul taccuino di Sabatini: ”A mio parere, sono due giocatori che difficilmente potranno arrivare gia’ in questa sessione di mercato, avranno piu’ possibilita’ di sbarcare in Italia in estate perche’, al momento, i due ragazzi servono al River Plate per ritornare in Serie A e non e’ un mistero che la Roma segua molto i giovani del River Plate. Cirigliano assomiglia molto a Pirlo, ha buoni piedi e un’ottima tecnica individuale cosi come Ocampos, il quale pero’ predilige piu’ la forza fisica della tecnica”.

Infine, Alberti ha accennato anche al centrocampista offensivo del Malaga, Diego Mario Buonanotte Rende, in passato anche lui del River Plate: ”E’ uno dei migliori giocatori prodotti dal vivaio del River negli ultimi anni ma e’ rimasto particolarmente traumatizzato dall’incidente stradale di cui e’ stato protagonista”. L’intermediaro si riferisce al fatto accaduto il 26 Dicembre 2009: in un pauroso incidente stradale, il giocatore riporto’ fratture all’omero ed alla clavicola piu’ una contusione al polmone destro ma le tre persone che erano con lui morirono sul colpo.

 

Marco Pennacchia