Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, Amauri: “Venire nella Capitale? Tanta roba, non ci penserei un secondo”

Mercato Roma, Amauri: “Venire nella Capitale? Tanta roba, non ci penserei un secondo”

Parla l’attaccante juventino sempre più lontano dal club bianconero

L'attaccante della Juventus, Amauri

MERCATO ROMA INTERVISTA AMURI / WEB – La Roma è alla ricerca di un attaccante per colmare la temporanea assenza di Osvaldo. Nelle ultime ore si è fatta strada l’ipotesi Amauri, attaccante che alla Juventus non riesce più a trovare molto spazio. Il centravanti bianconero ha rilasciato una lunga intervista per un noto sito web sportivo. Ecco le dichiarazioni della punta:

Amauri, come stai fisicamente?
Sto bene, mi manca tanto giocare, mi manca la partita, si sa: più giochi, più entri in forma, niente è meglio delle partite. Comunque ho continuato a lavorare tanto fisicamente, ho giocato un po con la Primavera e mi sono allenato, anche se non con la prima squadra. Se sono in forma devo ringraziare il lavoro svolto insieme al professore Gaudino“.

Dacci un tuo giudizio su Luis Enrique. Che idea ti sei fatto di lui?
Penso che è un allenatore con le idee chiare e che sa cosa vuole da ogni giocatore. Ha il suo modo di giocare che in questo momento gli sta dando ragione. La partenza non è stata delle migliori, ma ci vuole tempo: la Roma ha fatto bene a darglielo e ora si vedono i risultati”.

Saresti il giocatore adatto per questa Roma?
Sono sicuro di si,  la Roma per me è una grande opportunità. Cercherò di fare quel che ho sempre fatto, per il modulo con il quale gioco Luis Enrique che favorisce molto gli attaccanti, sarei il giocatore giusto”.

Accetteresti di venire anche solo per sei mesi?
A Roma non avrei problemi a venire, neanche per sei mesi, venire nella Capitale, sarebbe veramente tanta tanta roba e non ci penserei su neanche un secondo“.

Pensi di poter coesistere con Osvaldo?
Secondo me si, perché comunque al di la che siamo due attaccanti tutte e due, abbiamo caratteristiche diverse che possono combaciare alla perfezione, poi se sarà possibile questa formula lo dirà Luis Enrique”.

Fiorentina o Roma?
Mi metti in difficoltà, perché comunque la Roma è grande squadra e la Fiorentina invece è una bella realtà del calcio italiano. Sono due piazze molto belle, ma adesso come adesso scelgo la Roma”.

Marco Decrestina