Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma – Chievo, Sorrentino: “Contro i giallorossi serve una gara perfetta”

Roma – Chievo, Sorrentino: “Contro i giallorossi serve una gara perfetta”

Parla il portiere gialloblu: “Dovremo stare attenti a Osvaldo, lo conosco bene”

Il portiere del Chievo Verona, Stefano Sorrentino

ROMA CHIEVO INTERVISTA SORRENTINO / WEB – Stefano Sorrentino, numero uno del Chievo, intervistato da una nota emittente radiofonica ha parlato dell’incontro di domenica prossima allo stadio Olimpico tra i gialloblu e la Roma:  “Prima della pausa contro la Lazio abbiamo fatto un’ottima partita, la migliore dell’anno fuori casa – spiega – , purtroppo però non siamo riusciti a vincere. Sinceramente ad un certo punto ho temuto di prendere un gol al primo tiro subito nello specchio nella porta, fortunatamente così non è andata ed abbiamo portato a casa un buon punto. Mi auguro che domenica sia un’altra partita così”. Sulla sfida contro la squadra di Luis Enrique: “Contro i giallorossi sarà molto dura, hanno molti campioni e stanno attraversando un momento di forma importante. La Roma è una squadra che da un momento all’altro può dare una sterzata alla sua stagione, mi auguro questo non avvenga contro di noi. Ci auguriamo di trovarci di fronte una squadra ancora un po’ in vacanza, anche se visto la caratura dei giocatori che affronteremo non credo che questo possa accadere. Diciamo che per portare via punti di Roma dobbiamo fare la partita perfetta, sperando che loro non facciano altrettanto”.  Sorrentino teme soprattutto il numero nove giallorosso. Pablo Daniel Osvaldo:Ho giocato contro Osvaldo quando era al Bologna, ora che lo ritrovo in Italia posso dire che è diventato un campione – sottolinea il portiere –L’esperienza fatta in Spagna l’ha maturato, è cresciuto in tutti i sensi, dovremo stare attenti”. Un ultima battuta sul collega Stekelenburg: “Tutti i portieri stranieri che arrivano in Italia all’inizio fanno fatica, lui invece sta già dimostrando di essere un grande portiere. Quelli della Roma sono soldi spesi bene, è tra i miei preferiti portieri stranieri, anche se sinceramente preferisco sempre quelli nostrani”.

 

Marco Decrestina