Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Moggi: “Asse Roma-Torino? Assolutamente No. I giallorossi vanno meglio perchè c’e’ De Rossi”

Roma, Moggi: “Asse Roma-Torino? Assolutamente No. I giallorossi vanno meglio perchè c’e’ De Rossi”

L’ex dirigente bianconero parla del mercato del club capitolino

L'ex dirigente juventino, Luciano Moggi

ROMA INTERVISTA LUCIANO MOGGI / WEB- Luciano Moggi, ex dirigente juventino, ha detto la sua sul mercato della Roma in un’intervista rilasciata ad un noto sito web. Ecco alcune sue dichiarazioni:

La Juventus sembra la società più attiva. Dopo Vucinic e Borriello, ha intavolato una trattativa anche per Pizarro e per Cassetti. Cosa sta succedendo?
“Evidentemente sono giocatori che interessano alla Juve; se l’allenatore chiede alcuni giocatori, la società prova a prenderli”.

E’ quasi paradossale, ma con l’avvento di Baldini, da sempre “nemico” della Juve, si può ipotizzare un asse Roma-Torino?
“No, assolutamente. Non conosco quello che fa la Juve, ma non credo ci sia l’asse. Si parla di Pizarro, che si può ritenere l’alter ego di Pirlo. Come Borriello ci sono tanti attaccanti anche nella rosa della Juve, ma il suo acquisto deve essere visto come un’integrazione; ha detto bene Vučinić quando ha affermato che “più siamo, meglio è”. E’ giusto pensare che siano delle integrazioni alla rosa e non certo dei colpi di primo livello”.

Cerchiamo di essere più concreti. Lei, da direttore generale, darebbe due/tre giocatori alla stessa squadra?
“Assolutamente no”.

Come giudica il nuovo corso della Roma improntato sui giovani?
“Quando scendono in campo Juan, Taddei, Totti, non si può considerare un progetto giovanile… Questi giocatori c’erano anche prima. Oggi sta andando meglio, perché rispetto all’inizio c’è l’apporto importante di De Rossi”.

Marco Decrestina