Roma Calcio » AS Roma News » Roma, rispunta la clausola rescissoria per il rinnovo di De Rossi

Roma, rispunta la clausola rescissoria per il rinnovo di De Rossi

Non è ancora stato siglato l’accordo tra la Roma ed il suo vice-capitano per il rinnovo contrattuale, così ecco che rispunta l’idea clausola

Sempre più incerto il futuro calcistico di Daniele De Rossi

AS ROMA RINNOVO DE ROSSI / WEB – Se ne era già parlato qualche settimana fa, la soluzione per sciogliere il nodo legato al rinnovo contrattuale di Daniele De Rossi potrebbe essere una clausola rescissoria presente nel nuovo accordo tra società e calciatore. L’idea è di proprietà dell’agente Sergio Berti, il quale tentenna nell’accettare l’offerta romanista proprio a causa della futura impossibilità del suo assisitito di lasciare la capitale qualora il progetto tecnico non fosse di suo gradimento. Ecco così la proposta di inserire una cifra di circa 10 milioni di euro come compenso minimo attraverso il quale De Rossi potrà svincolari dalla Roma. L’offerta della società per il rinnovo era di 6 milioni di ingaggio annui per quattro stagioni con opzione per la quinta, la clausola di rescissione potrebbe in tal senso raffigurare un’arma a doppio taglio: da un lato consentirebbe a De Rossi e Berti di firmare l’agognato rinnovo, ma dall’altra sarebbe materialmente una cifra iniqua per ogni società di livello internazionale da spendere per arrivare al centrocampista di Ostia.

Keivan Karimi