Roma Calcio » AS Roma News » Tragedia del Giglio, Le magliette sulla telefonata tra Schettino e De Falco

Tragedia del Giglio, Le magliette sulla telefonata tra Schettino e De Falco

A pochi giorni dalla pubblicazione della telefonata tra il comandate Schettino e la Capitaneria di porto di Livorno sono uscite le magliette su Twitter

La maglia con l'ormai putroppo celebre frase: "Vada a bordo, cazzo!"

TRAGEDIA CONCORDIA MAGLIA TWITTER / WEB – La tragedia della nave Concordia ogni giorno svela un retroscena che se non fosse tragico sarebbe grottesco. Proprio un paio di giorni fa, è stata resa nota la telefonata tra il comandante Francesco Schettino e il capo della sezione operativa della Capitaneria di porto di Livorno, Gregorio de Falco.

Per chi  non l’avesse ancora ascoltata sui vari siti di informazione o letta sui giornali, nel corso della telefonata Schettino tenta di dare spiegazioni, da piccolo uomo qual è, per aver abbandonato nave e passeggeri al proprio destino mentre lui senza nemmeno bagnarsi le scarpe parlava al sicuro e al caldo. De Falco reagisce inviperito alla meschinità del comandate e pronuncia una frase che è già cult: “Vada a bordo, cazzo!“.

Come lasciarsi sfuggire una perla da aforisma cinematografico del genere? E infatti su Twitter è apparsa una maglia che “celebra” la suddetta frase. Sarebbe fin troppo scontato lasciarsi andare a facili moralismi o a riflessioni meste circa un senso dell’umorismo veramente da quattro soldi. L’unica riflessione che appare opportuna è: “Perchè?“. Che senso ha concepire una maglia come questa? E se la risposta fosse venderla e fare soldi, che senso avrebbe comprarla e indossarla? Cosa dovrebbe rappresentare?

Diviene molto difficile commentare alcune trovate della rete che lasciano veramente perplessi, ammutoliti.  Appunto, senza parole.

Redazione asromalive.it