Roma Calcio » AS Roma News » Atalanta – Roma, informazioni sui biglietti

Atalanta – Roma, informazioni sui biglietti

La societa’ ha reso note le modalita’ di vendita per la partita contro l’Atalanta, valevole per la quinta giornata di ritorno

Una veduta dall'interno dello Stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo

ATALANTA ROMA INFORMAZIONI BIGLIETTI / WEB – Attraverso il proprio sito ufficiale, l’A.S. Roma ha comunicato le modalita’ attraverso le quali verranno venduti i tagliandi per AtalantaRoma, gara che si disputera’ il 26 Febbraio prossimo e che vale come venticinquesima giornata del campionato di Serie A 2011/2012. Ecco, dunque, una sintesi del comunicato:

PREVENDITA BIGLIETTI

Da martedi’ 21, fino alle ore 19.00 di sabato 25 febbraio 2012.

PUNTI VENDITA

Ricevitorie della rete di vendita LIS LOTTOMATICA – biglietteria calcio ospiti- abilitate sul territorio nazionale e consultabili sul sito www.listicket.it.

PREZZO

€ 16,00 (Settore Ospiti).

A seguito del protocollo d’intesa del 21 giugno 2011 tra il Ministero dell’Interno, il CONI, la FIGC, la Lega Serie A, la Lega Serie B e la Lega Pro, la vendita dei biglietti per i posti destinati ai sostenitori della squadra ospite (settore ospiti e/o altre zone dello stadio) e’ vietata ai residenti nella Regione Lazio. Da tale prescrizione sono esenti i possessori della Tessera del Tifoso. I biglietti saranno pertanto acquistabili dai possessori della Tessera del Tifoso ”AS Roma Club privilege”, esibendo all’operatore la tessera stessa. Inoltre, in base alla Determinazione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive N° 6/2012 dell’8 febbraio 2012, gli stessi possessori della Tessera del Tifoso ”AS Roma Club Privilege” potranno acquistare un tagliando anche per un proprio conoscente, previa presentazione all’operatore della propria Tessera e di una fotocopia di un valido documento d’identita’ del titolare dell’altro tagliando. L’eventuale abuso della Tessera ”AS Roma Club Privilege” con la violazione delle norme che la regolano comportera’ il ritiro della stessa.

Clicca qui per leggere il comunicato ufficiale

Marco Pennacchia