Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Olimpiadi 2020, Tommasi: “I giocatori dovrebbero scendere in campo col lutto al braccio”

Olimpiadi 2020, Tommasi: “I giocatori dovrebbero scendere in campo col lutto al braccio”

Commenta molto amareggiato la mancata candidatura di Roma ai Giochi Olimpici che considera una sconfitta per la città e per lo sport

Il giornalista Rino Tommasi

OLIMPIADI 2020 TOMMASI / WEB – La mancata candidatura di Roma alle Olimpiadi ha generato molta delusione. Oltre a quella del capitano della Roma di cui si è parlato (clicca qui per leggere le dichiarazioni di Francesco Totti), si aggiunge quella del noto opinionista sportivo Rino Tommasi che è intervenuto ai microfoni di una nota emittente radiofonica.

Se fossi il Presidente del Coni direi ai giocatori di scendere in campo con il lutto al braccio. Il mondo dello sport deve far sentire la propria delusione e la propria rabbia per far capire che lo sport non accetta questa resa“.

Cosa perde la Roma?

Perde una grande opportunità, c’è anche da considerare che questa delusione può riflettersi su tante altre iniziative sportive future. Mi rendo conto che la mia è una posizione, ma questa è una delle più brutte giornate che io abbia mai vissuto“.

Sul fronte dirigenziale questo cosa significa?

Volendo essere cattivo, mi chiedo come Monti conosca lo sport e in che misura sia dispiaciuto a questa rinuncia. Secondo me Monti non rimane colpito tanto quanto coloro che vivono e praticano e praticano lo sport“.

Sara Mascigrande