Roma Calcio » AS Roma News » Roma, De Rossi e la leggerezza delle responsabilità

Roma, De Rossi e la leggerezza delle responsabilità

Il calciatore giallorosso ha firmato il rinnovo grazie anche al ruolo centrale affidatogli dal tecnico Luis Enrique in questa stagione

La carica da leader di Daniele De Rossi

AS ROMA DE ROSSI / WEB – Uno dei motivi fondamentali della scelta di Daniele De Rossi nel rinnovare il contratto a vita con la Roma è stato sicuramente il suo ruolo attuale, in campo e fuori. Nella nuova Roma di Luis Enrique il centrocampista di Ostia è tornato ad essere fondamentale, un fulcro nel gioco e nell’immagine della propria squadra. Oltre dunque a rappresentare, come sempre è stato, un esempio e simbolo per i tifosi e per i calciatori più giovani, De Rossi è ormai un elemento indispensabile per il modulo tattico del tecnico spagnolo. Lo ha ammesso Daniele stesso, “mi piace questo ruolo, mi da un sacco di responsabilità ed è ciò che volevo“; è dunque l’ideale per la sua voglia di essere un vero leader, un uomo di rilevanza negli spogliatoi e sul terreno di gioco. Responsabilità che altri allenatori gli avevano un pò tolto, come Ranieri, il quale gli preferì spesso Pizarro nel ruolo di regista e punto cardine del centrocampo, relegando De Rossi a fare una semplice mezzala. Anche all’estero probabilmente, nei club ricchissimi che lo avevano tentato, non sarebbe stato un fulcro, bensì una pedina facente parte di un ben più ingombrante scacchiere, come al City o al Real. Qui a Roma, anche grazie a Luis Enrique, De Rossi è tornato a sentire il leggero peso delle responsabilità sulle spalle, linfa vitale per un leader nato come lui.

Keivan Karimi