Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Inter, Intrecci di mercato

Roma-Inter, Intrecci di mercato

Interessi comuni tra Sabatini e Branca: molti giocatori sono stati contesi da entrambe le squadre, l’ultimo Uvini

Il calciatore del San Paolo Bruno Uvini

CALCIOMERCATO ROMA INTER / WEB – Roma e Inter domani si fronteggerano nella cornice, probabilmente innevata, dell’Olimpico. Si tratta di due squadre che dopo un avvio stentato stanno cercando di ritrovare il loro posto nel Campionato e si trovano a dover riconcorre le prime. In particolare sono lanciate (e nemmeno troppo…) all’inseguimento di Udinese e Lazio in lotta per l’ultimo posto valido per l’ingresso in Champions League.

Dunque, obiettivi comuni sul campo, ma anche nelle stanze di contrattazione del calciomercato. Infatti in questa finestra invernale sono stati accostati molti giocatori ad entrambe le squadre. In particolare, Guarin e Palombo: tutti e due i calciatori sono stati considerati affari interessanti per la Roma di Luis Enrique che si trovava relativamente in difficoltà nel coprire con la qualità giusta il settore mediano. Alla fine però non si sono stabiliti all’ombra del Colosseo, bensì hanno trovato casa ad Appiano Gentile, come rinforzi causati dalla partenza di Thiago Motta che grazie alle allettanti offerte del PSG ha preso l’aereo con destinazione Parigi.

Altro caso emblematico è stato quello di Alvarez, cercato dalla Roma in maniera importante, era ad un passo dalla firma con il neo direttore sportivo Sabatini ma è stato soffiato dall’Inter nella sessione estiva del calciomercato. La Roma poi, si è consolata con l’acquisto di Erik Lamela.

E non sembra finita qui: è notizia dell’ultim’ora che l’Inter sembra essere interessato ad un altro calciatore sotto la lente di ingrandimento di Sabatini e del suo staff. Si tratta del difensore centrale Uvini proveniente dal San Paolo. Il giovane calciatore è anche nelle mire di Arsenal e Tottenham.

Una cosa è certa: Roma-Inter è sempre una partita dai mille significati tra due squadre che si sono fronteggiate negli ultimi anni per il primato nel calcio italiano.

Sara Mascigrande