Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Leonardi: “Borini? A maggio parleremo del suo futuro. Lamela e’ un fenomeno”

Roma, Leonardi: “Borini? A maggio parleremo del suo futuro. Lamela e’ un fenomeno”

Parla l’amministratore delegato del Parma

L'ad Pietro Leonardi

ROMA DICHIARAZIONI PIETRO LEONARDI / WEB – L’amministratore delegato del Parma, Pietro Leonardi, è intervenuto ai microfoni di una nota emittente radiofonica. Il dirigente gialloblu ha parlato di due giocatori della Roma: l’ex parmense Fabio Borini e l’argentino Erik Lamela. Ecco le sue dichiarazioni:

Su Borini
“Rinnovo della comproprietà? E’ prematuro parlarne, inizieremo a farlo a maggio. C’è un buon rapporto con la Roma, non dimentichiamoci che c’è di mezzo anche Okaka. Okaka è un giocatore che ho sempre stimato, secondo me è sempre capitato al momento sbagliato nel posto sbagliato. E’ un ottimo calciatore e una persona eccezionale, per 6 mesi non ha fatto nulla, gli serve sicurezza. Ha le qualità per diventare un giocatore importante. Bisognerà vedere la sua evoluzione e quella di Borini. Mi auguro che la Roma valorizzi ulteriormente Borini, sarebbe un bene per noi, per la Roma e per il giocatore. Fabio lo abbiamo preso a parametro zero approfittando di una disattenzione del Chelsea, alle grandi squadre ogni tanto capita di perdersi qualche giovane di prospettiva”.

Su Lamela
“E’ un fenomeno, un giocatore importantissimo in prospettiva. La Roma ha fatto degli investimenti importanti su questo genere di calciatori, mi riferisco a Lamela, a Pjanic. E’ normale trovare delle difficoltà all’inizio, ma nel breve tempo la Roma arriverà ad essere una squadra di prima fascia a livello europeo”.

Marco Decrestina