Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma – Parma, Luis Enrique: “oggi abbiamo sbagliato poco o nulla”

Roma – Parma, Luis Enrique: “oggi abbiamo sbagliato poco o nulla”

L’allenatore della Roma commenta la vittoria di oggi pomeriggio contro il Parma di Donadoni all’Olimpico

Il ct della Roma Luis Enrique (Getty Images)

ROMA LUIS ENRIQUE SERIE A ROMA – PARMA STADIO OLIMPICO DONADONI BORINI / ROMA – Luis Enrique, tecnico giallorosso, ha lasciato le seguenti dichiarazioni nel corso di un’intervista nel post partita di Roma – Parma dove i giallorossi sono riusciti ad ottenere i 3 punti grazie ad un gol di Borini nel primo tempo:

Ha detto che il futuro va guadagnato. Perchè lo ha detto proprio in questo momento?

Fare una conferenza stampa dopo un allenamento non è una buona cosa. Credo non lo farò opiù. Ieri non mi era piaciuto qualcosa ed ero arrabbiatissimo, oggi sono contentissimo. Il mio umore? Non cambia. Questa squadta fa il suo lavoro. Oggi abbiamo sbagliato poco o nulla contro una grande squadra che aveva fatto bene nelle ultiime partite

La squadra ha protestato per un rigore non dato. De Rossi ha detto al quarto uomo: “sei l’unicoal mondo a non averlo visto”

“Io non ho visto nienrte. Siamo in due a non averlo visto. Il lavoro degli arbitri è sempre difficile e secondo me fanno il loro lavoro da grandi professionisti

Guardiola portava una sciarpa nerazzurra

Non parlo da tanto con Pep e sa cosa deve fare. Io non parlo di luii. Sono contentissimo a Roma e cerco di continuare facendo il mio lavoro che è molto emozionante

Ricordo che avevi una grande voglia in campo, una grande intensità. Mi sembra sia l’ìaspetto che sei riuscito a tradferire meno nei tuoi uomini

Totalmente d’accordo. E’ quello che fa la differenza nel calcio attuale. Ma la squadra ha fatto un miglioramento incredibile dalle prime  giornate. Se poi tu dici di aver sofferto contro di me, pensa quanto ho sofferto io contro di te! (ride)

A  Bergamo si potrebbe vedere una Roma diversa? Cosa bisogna fare per dare continuità alla squadra?

La domanda da un miolione di euro. E’ una cosa di cui parliamo ogni setimana. I giocatori sono coscenti del fatto che questo succede. Abbiamo recuperato giocatori importanti. Manca però questa regolarità senza la quale non faremo niente. Ora andiamo a giocare a Bergamo, partita difficilissima, ma sono ottimista perchè si avvicina il dervby e tutti si sonmo svegliati. Mi aspetto di vincere

Borini è pronto per la Nazionale?

Prandelli è un grande allenatore e non glielo devo dire io. Io sono contento non solo di Borini, lui mi ha sorpreso dal primo giorno. Per me nei calciatori non è importante l’età o il fato che siano alti bassi, biondi o mori. Per me è importante la voglia”.

 

Andrea Tocci