Roma Calcio » AS Roma News » Roma, Sabatini deferito dalla Commissione disciplinare

Roma, Sabatini deferito dalla Commissione disciplinare

Il provvedimento riguarda l’acquisto di tre giocatori argentini quando l’attuale ds giallorosso era al Palermo

Sabatini quando era al Palermo

ROMA SABATINI DEFERITO COMMISSIONE DISCIPLINARE / WEB – Ieri la Figc ha diramato un comunicato dove si e’ reso noto il deferimento per Palermo e Lazio dovuto a questioni riguardanti il trasferimento di alcuni giocatori. Nello stesso documento si legge, pero’, che anche l’attuale ds giallorosso, Walter Sabatini, all’epoca dei fatti dipendente della societa’ rosanero, e’ stato deferito dal Procuratore Federale alla Commissione Disciplinare.

Sotto accusa c’e’ il trasferimento dei giocatori Claudio Arile Yacob, Pablo Nicola Caballeros e Fabian Andres Rinaudo, la cui acquisizione e’ stata conferita non personalmente al loro agente, Alberto Marcelo Simonian ma alla sua societa’: la  Kasari Overseas S.a. E’ stato cosi’ violato  l’art. 1, comma 1, del C.G.S., in relazione all’art. 4, comma 2, prima parte, del Regolamento Agenti di calciatori vigente all’epoca dei fatti.

Il ds giallorosso rischia due mesi d’inibizione. Cosa significa questo? Lo spiega l’avvocato Mario Staiano che, per l’occasione, ha spiegato ad un noto sito d’informazione giallorossa cosa succederebbe se quest’ipotesi si dovesse avverare: ”Sabatini puo’ lavorare tranquillamente ma non puo’ impegnare la societa’, comunque in questo periodo le trattative con i calciatori delle societa’ sono vietate”.

 

Marco Pennacchia