Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Vincent Candela: “Non è un disastro, ma neanche una situazione facile”

Roma, Vincent Candela: “Non è un disastro, ma neanche una situazione facile”

L’ex giallorosso commenta alla radio l’attuale situazione della squadra di Luis Enrique

Vincent Candela

VINCENT CANDELA AS ROMA / WEB – L’ex difensore Vincent Candela è intervenuto ai microfoni di una nota emittente radiofonica concedendo un’intervista di ampio spettro riguardo le prestazioni altalenanti della squadra capitolina.

E’ stata dura e lo sarà sempre. Il gruppo è molto giovane e viaggia tra alti e bassi. Baldini e Sabatini hanno allestito la squadra con grande cura. (…) E’ troppo giovane questa squadra, ha perso per infortuni giocatori importanti dal punto di vista tecnico e della personalità e per questo ci vuole pazienza. Non è un disastro, ma neanche una situazione facile“.  Questo il suo giudizio globale sull’attuale situazione della compagine di Luis Enrique.

Andando nello specifico, prende in considerazione i due reparti più critici della Roma ovvero la difesa e le corsie esterne. Riguardo il reparto arretrato: “Non può essere solo colpa di Juan o Josè Angel (…). Non darei tutta la colpa ai singoli comunque, anche l’allenatore ha la sua responsabilità, soprattutto nei  troppi cambi effettuati in difesa”. Per Rosi e Josè Angel, a suo parere, il problema non è la tecnica, bensì la mentalità: “E’ a livello mentale che non sono pronti (…). Per l’anno prossimo ci vogliono quattro esterni di valore“.

Infine una battuta, inevitabile, sul rinnovo di Daniele De Rossi: “Non è colpa di Baldini o Sabatini se non firmerà. La colpa è di chi non lo ha fatto rinnovare due anni fa. Non mi sento di condannarlo se deciderà di andare via“.

Sara Mascigrande