Roma Calcio » AS Roma News » Serie A, nuove disposizioni del Coni sul codice etico sportivo

Serie A, nuove disposizioni del Coni sul codice etico sportivo

Il Consiglio nazionale del Coni ha deliberato l’impossibilità di operare nelle federazioni sportive per i dirigenti che hanno ricevuto condanne in passato

Discussione tra Claudio Lotito ed il presidente del Coni Gianni Petrucci

SERIE A CONI / WEB – Nuove norme indette dal Consiglio nazionale del Coni riguardo allo sviluppo del codice etico; la recente riunione ha deliberato alcune normative su punti molto interessanti riguardanti i compiti dei dirigenti di squadre di Serie A. Difatti è stato deciso che verrà automaticamente inflitta la sospensione a tutti i personaggi del mondo sportivo facenti parte di federazioni o leghe agonistiche i quali hanno ricevuto in passato delle condanne dai tribunali sportivi. In particolare la norma si riferisce al presidente della Lazio Claudio Lotito, il quale è stato già condannato per frode sportiva nel primo grado del processo penale su Calciopoli. Stop quasi certo anche per il patron del Genoa Enrico Preziosi, possibile candidato alla vicepresidenza della Lega. Le sentenze saranno valide e retroattive fino a successive delibere o ad annullamenti delle pene infilitte.

Keivan Karimi