Roma Calcio » AS Roma News » Siena, Sannino: ”Ci vorra’ umilta’ e sacrificio per affrontare la Roma”

Siena, Sannino: ”Ci vorra’ umilta’ e sacrificio per affrontare la Roma”

Il tecnico bianconero ha incontrato i giornalisti ed ha elogiato la Roma, definendola la squadra piu’ forte in questo momento

Il tecnico del Siena Giuseppe Sannino

SIENA SANNINO UMILTA’ SACRIFICIO PER AFFRONTARE LA ROMA / WEB – ”Per la partita di domani, bisogna senza dubbio rispettare tutti quei tifosi che lavorano e non avrebbero potuto seguire la partita con un anticipo di pomeriggio”. Giuseppe Sannino risponde cosi’ alle polemiche che  hanno accompagnato la decisione di non anticipare la gara tra Siena e Roma. Certi orari possono preoccupare per l’incolumita’ dei calciatori – ha aggiunto il tecnico –  pero’ quando a inizio anno sono stati stilati i calendari nessuno ha avuto da ridire: tutti sapevano che si sarebbe giocato di notte in inverno, con il rischio di temperature basse e condizioni meteo sfavorevoli”. Poi, parlando dei rinvii: ”Indubbiamente il campionato puo’ essere condizionato, perche’ giocare già sapendo gli altri risultati puo’ far cambiare atteggiamento a una squadra”. Parole pronunciate nel corso della conferenza stampa alla viglia del match contro i giallorossi.

Sannino ha anche dato un ottimo giudizio sulla Roma e su Luis Enrique: ”All’inizio ero uno dei pochi a dire che aveva portato una nuova mentalita’, un modo diverso di giocare. Ora stanno arrivando i risultati: la Roma in questi momento e’ forse la squadra piu’ forte del campionato, tutti sanno cosa fare. Noi dovremo proporci con grande umilta’, sapendo che solo con il sacrificio e la compattezza potremo affrontare un avversario di questi livello. La partita dovra’ iniziare negli spogliatoi, per evitare di farci sorprendere”.

Infine, l’allenatore ha risposto cosi’ a chi gli ha chiesto se cambiera’ qualcosa rispetto alla partita di Coppa Italia vinta contro il Napoli: ”Mettero’ in campo chi ritengo in grado di darmi più garanzie contro la Roma. Da un punto di vista mentale non cambia niente, ho sempre detto che bisogna avere lo stesso atteggiamento sia dopo una vittoria sia dopo una sconfitta. Dovremo solo saper riconoscere in partenza la superiorita’ della Roma, solo cosi’ potremo affrontarla trovando tutte le risorse necessarie per colmare questa distanza”.

 

Marco Pennacchia