Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, Ecco chi si gioca tutto nelle prossime gare

As Roma, Ecco chi si gioca tutto nelle prossime gare

Le ultime partite di campionato trascinano le speranze di cogliere l’obiettivo Europa. Ma per molti calciatori saranno utili per mostrare il proprio talento

Josè Angel

ROMA GENOA CONFERME CAMPIONATO / WEB – Questa sera all’Olimpico la Roma ha l’occasione di avvicinare il terzo posto: una vittoria consentirebbe alla squadra di Luis Enrique di arrivare a 4 punti dalla Lazio che attualmente occupa l’ultima piazza utile per l’ingresso alla Champions League. Inoltre avvicinare ulteriormente Napoli ed Udinese permetterebbe alla Roma di guardare con più fiducia l’ingresso per la prossima Europa League.
Ma il match di questa sera sarà anche l’occasione per studiare alcuni giocatori che fin qui non hanno convinto o sono ancora tutti da scoprire. Senza dubbio è un’occasione più unica che rara per Kjaer per mostrare le proprie qualità e per guadagnarsi una riconferma nella Roma che ad oggi sembra molto lontana. Sabatini aveva scommesso forte sul difensore centrale danese, ma per riscattarlo servono circa 7 milioni di euro a fronte dei 3 per il prestito oneroso.
Un altro osservato speciale sarà Josè Angel. Il giovane spagnolo era partito benissimo in questa stagione fino a raggiungere una involuzione dopo l’espulsione contro il Cagliari. Da quel momento si è visto un terzino timido e insicuro in fase difensiva, mix di qualità che la Roma non si può permettere.

Anche Marquinho dovrà conquistarsi il riscatto del cartellino e quando avrà possibilità di essere impiegato in campo dal tecnico asturiano, dovrà utilizzare tutte le sue risorse per farsi conoscere in Europa. Negli ultimi incontri ha scaldato il suo sinistro dalla distanza e si è sempre avvicinato di più alla porta degli avversari, non è impossibile che riesca a trovare il bersaglio grosso nelle prossime gare. Ma deve anche mostrare qualità in mezzo al campo, di palleggio che sono necessarie in uno schema di gioco del genere.

Queste ultime partite serviranno insomma a questi ragazzi per vedere se sono degni di vestire la maglia della Magica.

Sara Mascigrande