Roma Calcio » AS Roma News » Associazione Allenatori, Ulivieri: ”Con Spalletti la Roma ha giocato il calcio più bello”

Associazione Allenatori, Ulivieri: ”Con Spalletti la Roma ha giocato il calcio più bello”

Il presidente dell’Associazione Allenatori ha parlato della Roma, di Luis Enrique e della partita di coppa tra Milan e Barcellona

Il Presidente dell'Associazione Allenatori Renzo Ulivieri

ASSOCIAZIONE ALLENATORI ULIVIERI SPALLETTI ROMA CALCIO PIU’ BELLO / WEB – Renzo Ulivieri, in qualche modo, è legato alla Roma: era lui a sedere sulla panchina del Parma quello storico 17 Giugno 2001, quando i giallorossi vinsero il loro terzo scudetto della storia. Ora è il presidente dell’Associazione Allenatori ed anche l’organizzatore del corso per tecnici che ha portato a Trigoria, oggi e ieri, anche Roberto Baggio. Ulivieri ha rilasciato alcune dichiarazioni a Roma Channel:

Siamo grati alla Roma e all’ospitalità che ci ha dato, c’è stato un confronto con una scuola diversa dalla nostra: quella di Luis Enrique. La scuola italiana ha bisogno di confrontarsi con il mondo esterno. Dopo le vittorie ci siamo un po’ fermati. La differenza è di concetto: la scuola spagnola parte dal gioco e tira fuori tutto il resto, la preparazione atletica, la tecnica, la tattica, ma costruiscono tutto sul gioco. Bisogna essere convincenti con i giocatori e Luis Enrique lo è. La squadra gioca il calcio che lui sta insegnando. Ci vuole una società che stia dietro al progetto. Ci sono momenti in cui avanzi e momenti in cui ti fermi, poi ci vogliono calciatori che seguano. Quando intraprendi una strada nuova non sei obbligato a farlo, se lasci alla prima difficoltà non sei serio. L’Udinese di Guidolin partì con 5 sconfitte, poi i risultati si sono visti.

Giovani moda passeggera o un’esigenza?

E’ un’esigenza quando cambi mentalità e filosofia di gioco. Il giocatore di una certa età può opporre resistenza, il giovane ti segue. La Roma ha anziani che seguono, abituati a farlo da Spalletti, con cui la Roma ha giocato il calcio più bello negli ultimi anni. Nella gara contro il Milan, la partita l’ha fatta la Roma, ha cercato di imporsi. Poi la differenza si vede: il Milan ha fatto due gol, ha preso un palo ed una traversa. Questo dice che ci sono anche i valori individuali.

Milan – Barcellona impresa impossibile?

No, perchè Luis Enrique ha fatto scuola. Gli allenatori italiani sanno come opporsi al gioco del Barcellona, sul piano tattico la partita sarà bella. Il Milan cercherà di far giocare di piede il portiere del Barca così come quello della Roma. Mourinho ha detto, andando in Spagna, che avrebbe rimpianto la guerra tattica tipica del nostro campionato.