Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, Ag. Fifa: “Marković e Janković grandi talenti. Ho incontrato Sabatini ma…”

Mercato Roma, Ag. Fifa: “Marković e Janković grandi talenti. Ho incontrato Sabatini ma…”

Il procuratore Silvano Martina parla del mercato giallorosso focalizzando la propria attenzione sui due giovani talenti serbi

Lazar Marković

MERCATO ROMA INTERVISTA SILVANO MARTINA / WEB – L’agente Fifa Silvano Martina, esperto di calcio serbo, intervistato da ilsussidiario.net ha parlato del prossimo mercato della Roma ed in particolare di due giovani: MarkovićJanković. Di seguito le sue dichiarazioni:

I talenti serbi sembrano tornati di moda in Italia…

“Non sono mai passati di moda, sono giocatori importanti. Nonostante le poche vittorie a livello di Nazionale la storia parla chiaro, sono stati sfornati tanti talenti, basta pensare che in difesa schierano giocatori importanti come Kolarov, Vidić”.

I club di Serie A sembrano puntare su due giovani in particolare: Marković eJanković

“Sono sicuramente due talenti importanti che però sono giovanissimi e in Italia non sempre siamo pronti a rischiare sui giovani calciatori”.

Soprattutto la Roma sembra puntare sui due giocatori, conferma?

“So che ci sono tante squadre e non sono sorpreso dell’eventuale interessamento della Roma. Sabatini è un grande direttore sportivo e conosce i giovani talenti. Non penso però che entrambi vengano in Italia”.

Che giocatore è Marković?

“E’ un giocatore tecnico, molto bravo anche sottoporta. Ha 18 anni ed è davvero un talento importante”.

Janković?

“Lui è ancora più piccolo, è un centrocampista di buona qualità bravo nell’inserimento”.

Perché le italiane non dovrebbero acquistarli?

“Non si tratta di un mancato acquisto da parte delle italiane, questi ragazzi vanno di moda soprattutto in Bundesliga”.

C’è un giocatore serbo meno sponsorizzato che potrebbe interessare?

“C’è un ragazzo serbo che si chiama Filip Đuričić, centrocampista centrale classe ’92 che gioca nell’Heerenveen. Su di lui ci sono già molti club, non a caso era già stato adocchiato dal Manchester United”.

Conferma l’incontro in mattinata con Sabatini (ieri, ndr)?

“Certo che confermo, ma non c’è nessun risvolto di mercato. Io e Walter siamo amici da 40 anni, ogni volta che viene a Milano ho l’obbligo di andarlo a trovare”.