Roma Calcio » AS Roma News » Roma, a Palermo la rivincita degli accusati

Roma, a Palermo la rivincita degli accusati

La vittoria di Palermo ha riportato in auge la considerazione generale per alcuni dei più discussi calciatori romanisti

José Angel e Kjaer in ripresa

AS ROMA PALERMO RIVINCITA / WEB – La vittoria di misura della Roma sul campo del Palermo risulta fondamentale non solo per il risultato e per il rientro sorprendente nella lotta all’Europa che conta, ma anche per le motivazioni di gran parte dei componenti della rosa giallorossa. L’1-0 del Barbera ha consegnato al tecnico Luis Enrique una squadra più compatta e sicura, soprattutto in fase difensiva, dove ha spiccato il solito Borini come uomo decisivo in zona gol. Ma ancor più rilevante è stata la prestazione convincente di alcuni elementi tra i più accusati di scarse prove nel recente passato. Si tratta in particolare di Simon Kjaer, José Angel e Leandro Greco, tutti e tre titolari sabato sera, tutti e tre autori di una più che discreta partita. Si sono presi una parziale rivinciata dopo le polemiche sul loro utilizzo e sulla propria utilità in una rosa importante come quella del club capitolino. Kjaer ha finalmente giocato una gara senza sbavature, ha dimostrato di poter tornare a buoni livelli senza strafare o rischiare troppo. José Angel è stato uno dei più positivi in campo, capace di non lasciare sguarnita la fascia sinistra e di dialogare al meglio con i compagni in ripartenza. Greco è tornato a disputare un incontro degno di nota dopo un paio di mesi di anonimato, giocando con decisione e fermezza. Dunque una piccola rivincita per loro, sperando che non si tratti solo di un caso isolato ma dell’inizio di un nuovo trend fatto di prestazioni convincenti ed applausi.

Keivan Karimi