Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Giacomo Losi e i suoi primi passi… giallorossi

Roma, Giacomo Losi e i suoi primi passi… giallorossi

L’ex capitano condivide con i tifosi della Roma un momento fondamentale della sua carriera, la telefonata che lo ha portato nella capitale

Giacomo Losi

GIACOMO LOSI AS ROMA / WEB – Ieri si era presente come ospite presso Via Baccina, sede della mostra permanente dell’UTR sulla storia della Roma, l’ex giallorosso Giacomo Losi.

Il “Core de Roma” ha condiviso con i presenti i suoi ricordi riguardo il suo tesseramento in giallorosso che ha rivissuto con vivida partecipazione anche a distanza di molti anni.

Mi affrettai ad andare al telefono pubblico, non c’erano ancora i telefoni nelle case e la Cremonese mi comunicò che ero stato ceduto ad una squadra di serie A. Tornai a casa e mi preparai per partire tanta era la mia felicità che mi ero dimenticato di chiedere quale fosse la squadra a cui ero destinato. Partii ed arrivai a Bologna in treno, una volta scesi chiesi al dirigente chi doveva venire a prenderci del Bologna ed il mio accompagnatore mi disse che non mi fermavo a Bologna ma che aspettavamo un dirigente della Roma, solo allora seppi la mia destinazione. Con la Roma fu amore a prima vista“.

Spiega anche da dove nasce il suo ormai storico soprannome: “Durante la trasmissione “L’oggetto misterioso” con Rita Pavone, fu Walter Chiari che leggendo un striscione, mi presentò Giacomo Losi Core de Roma e da allora tutti mi hanno chiamavato così“.

Dal passato al presente al… futuro: “Sono felice che Totti mi abbia superato è stato un vero piacere e poi tocca a De Rossi“.

Sara Mascigrande