Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma – Lazio, Balbo: “solo un matto farebbe un pronostico”

Roma – Lazio, Balbo: “solo un matto farebbe un pronostico”

L’ex attaccante giallorosso parla del derby di domenica, di quelli passati e della nuova Roma di Luis Enrique

L'ex attaccante giallorosso Balbo

ROMA SERIE A ROMA – LAZIO BALBO MAZZONE PIACENTINI / BALBO SUL DERBY – Abel Balbo, ex attaccante giallorosso, ha lasciato le seguenti dichiarazioni nel corso di un’intervista sul derby di domenica, le stracittadine passate e il nuovo progetto Roma:

Come ti approcciavi al derby?

 “Io arrivavo da professionista, cercavo di viverla come le altre partite, ma non è una partita come le altre. Ha un valore in più, dopo il Mondiale è la partita più importante, per quello che rappresenta prima, durante e dopo, e sono stato fortunato a viverla“.

 Qual ricordi con più gioia?

 “Ne ricordo due, uno è quello vinto tre a zero con Mazzone; poi  il primo derby, perché ti accorgi di quanto sia particolare, mi ricordo che segnò Piacentini al volo“.

 Ma è vero che Mazzone vi mise al muro come si racconta?

 “E’ vero, è successo. Noi a dire la verità non capivamo molto, avevamo una squadra col potenziale per vincere quel derby“.

 Della Roma attuale cosa ci dici?

 “E’ una squadra piacevole da vedere, ha una proposta di gioco interessante, molto spagnolo. All’inizio ero curioso di vedere come sarebbe andata in Italia, dove non è facile giocare così. Sicuramente ci vuole tempo, pazienza e bisogna crederci“.

 Una parola su Lamela…

 “Lui è un giocatore molto considerato da noi, sappiamo delle qualità che ha tecnicamente, ha anche forza fisica e velocità. Deve dimostrare di poter diventare un grande campione, e secondo me ce la farà, magari a partire da domenica. Bisognerà saper aspettare anche lui, anche se non sta facendo male

Per finire un pronostico sul Derby:

 “Non si deve mai dire, solo un matto farebbe un pronostico“.

 

Andrea Tocci