Roma Calcio » AS Roma News » Roma-Lazio, De Rossi: “La squadra è troppo altalenante e giovane”

Roma-Lazio, De Rossi: “La squadra è troppo altalenante e giovane”

Capitan futuro è amareggiato dalla sconfitta di ieri contro la Lazio e parla dei motivi dello scarso momento in casa giallorossa

De Rossi si esprime sul futuro della squadra

ROMA-LAZIO DE ROSSI POST PARTITA / WEB – Non solo la sfortuna, il caso, o se vogliamo le troppe espulsioni recenti sono il frutto del momento negativo giallorosso; la Roma non riesce a migliorare dal punto di vista del carattere e della continuità di prestazioni, si lascia troppo spesso sopraffare dall’avversario che ha di fronte senza controbattere. Daniele De Rossi è convinto che i motivi reali della debacle romanista siano soprattutto a causa del valore e dell’inesperienza della rosa: “Essere fuori da tutto è deludente. C’è qualcosa che non va, anche se i conti si fanno a maggio. La squadra è cresciuta, ma è ancora troppo altalenante e giovane. Adesso, per fare una grande Roma, abbiamo bisogno d’esperienza. La personalità non si trova nei ragazzi della Primavera, ma nei campioni. Il Milan, ad esempio, vince con Ibrahimovic. Ora, però, non sto dicendo prendere Ibra. Il progetto, proprio perchè tale, ha bisogno di tempo per essere produttivo“. Roma dunque ancora incompleta secondo Capitan futuro, ora le restanti dodici partite serviranno a far capire quali elementi di questa rosa, allenatore compreso, sono affidabili per il proseguimento del progetto.

Keivan Karimi