Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Totti, Mazzone: “Non si giudica un campione per un episodio solitario”

Totti, Mazzone: “Non si giudica un campione per un episodio solitario”

Il tecnico romano è intervenuto a commentare le polemiche dopo il cucchiaio fallito dal capitano giallorosso contro il Milan

Carlo Mazzone tecnico della Roma negli anni '90

FRANCESCO TOTTI CARLO MAZZONE / WEB – Nutrite e complesse le polemiche cresciute nella Capitale negli ultimi giorni a seguito della sconfitta della Roma a San Siro contro il Milan; vittima di tali discussioni è il capitano Francesco Totti, reo di aver sprecato un’occasione d’oro sull’1-0 a favore provando il cucchiaio piuttosto che calciare semplicemente in porta in maniera più convenzionale. A difesa di Totti interviene l’ex tecnico Carlo Mazzone, romano e romanista e tra i primi ad aver lanciato il numero 10 nel grande calcio: “Francesco ha sbagliato, ma nel calcio può succedere. Ha provato una grande giocata ma è andata male, un campione del suo calibro non si può giudicare per un episodio così. Il mondo del calcio sta diventando troppo complicato, ci sono troppe critiche e basta poco per far cambiare opinione. Del Piero ad esempio è tornato ad essere un fenomeno dopo un paio di anni in cui era considerato l’ultima ruota del carro nella Juve“. Mazzone non è d’accordo dunque con le critiche isolate ad un episodio tecnico che, ad un campione di 35 anni come Totti, può capitare raramente.

Keivan Karimi