Roma Calcio » AS Roma News » Anticipi Serie A, Il Napoli e il Catania superano Novara e Atalanta

Anticipi Serie A, Il Napoli e il Catania superano Novara e Atalanta

Il Napoli supera il Novara e si rilancia per un posto in Europa, mentre il Catania ha la meglio dell’Atalanta con i gol di Gomez e Seymour

Edinson Cavani (getty images)

ANTICIPI SERIE A NAPOOLI NOVARA CATANIA ATALANTA / ROMA – Dopo gli anticipi del pomerggio (vedi il dettaglio degli incontri a questo link) vanno in scena altre due partite Napoli – Novara e Catania – Atalanta. Nella partita del San Paolo un imprevisto che ha comportato la sospensione della partita, ossia l’infortunio dell’arbitro Doveri. Dopo 18 minuti di stop, il direttore di gara, curato immediatamente dai medici delle squadre in campo, ha ripreso il suo posto e ha arbitrato il match.

Catania – Atalanta. La squadra di Montella prova a fare la partita ma trova un’Atalanta ben organizzata e con un ottimo sistema difensivo studiato dal tecnico di Anzio, Colantuono, che non rinuncia a partire in contropiede. Dopo alcune occasioni da una parte e dall’altra è l’attaccante argentino Gomez a tirare fuori il jolly: con una conclusione dal 30 metri riesce a battere Consigli e portare il Catania in vantaggio. Poco prima dello scadere del primo tempo trova anche il palo con Legrottaglie. Il secondo tempo rinizia con un’Atalanta più combattiva ma che non riesce a pungere a dovere. Al 85′ è Seymour ad archiviare la pratica e fissare la partita sul 2-0.

Napoli – Novara. Dopo la sospensione per l’infortunio, la partita ricomincia ed è Cavani al 21′ del primo tempo a trovare la via del gol. Nell’azione c’è la complicità dell’estremo difensore del Novara, Fontana, che rinvia male consentendo al Napoli di trovare il vantaggio. Poco prima dello scadere del primo tempo è Cannavaro bravo a sfruttare una ribattuta su di un tiro di Cavani e ribadire in rete. Il Napoli va sul 2-0, risultato che riesce ad amministrare senza troppi affani fino allo scadere, rischiando di rendere il parziale più rotondo.

Sara Mascigrande