Roma Calcio » AS Roma News » Juventus-Roma, Una partita finita

Juventus-Roma, Una partita finita

La 34esima giornata di campionato si chiude con un posticipo di prestigio. Primi 45 minuti della sfida allo stadio di Torino

JUVENTUS ROMA CRONACA PRIMO TEMPO / ROMA – Alle ore 20.45 inizia il big match tra la Juventus e la Roma nella cornice dello Juventus Stadium di Torino. Formazione che avrà sorpreso molti quella proposta da Luis Enrique che ha deciso di affidarsi a Pjanic nel ruolo di trequartista lasciando in panchina il capitano. Si rivede sul rettangolo verde Simone Perrotta la cui ultima partita disputata risale al mese di dicembre.

FORMAZIONI UFFICIALI:

Roma: (4-3-1-2): Stekelenburg, Rosi, Kjaer, De Rossi, Jose Angel, Gago, Perrotta, Marquinho, Pjanic, Borini,  Osvaldo.

A disp.:  Curci,  Heinze, Taddei, Simplicio, Lamela,  Bojan, Totti.

All.: Luis Enrique

Juventus (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Quagliarella, Vucinic.

A Disp:  Storari, Caceres, Pepe, Giaccherini, Del Piero,Matri,  Borriello.

All: Conte

Cronaca primo tempo:

2′: punizione dalla trequarti per la Juventus per un fallo di Marquinho su Quagliarella. Batte Pirlo e la palla si infrange sulla barriera.

3′: gol della Juventus. De Ceglie riesce a trovare una palla sulla destra, crossa al centro, la palla viene sfiorata da De Rossi che non riesce ad impedire la zampata di Vidal che insacca in rete.

Juventus-Roma: 0-1

8′: gol della Juventus. Vucinic si allunga al centro, passa il pallone a Vidal che trova il diagonale sul secondo palo.

Juventus-Roma: 0-2

10′: Vucinic dal limite dell’area prova un tiro che il portiere della Roma blocca il due tempi. Inzio pesantissimo per i giallorossi, la Juventus arriva con molta, troppa, facilità sul fondo.

15′: Josè Angel prova un’improbabile conclusione quasi da metà campo, che vola alta sopra la traversa di Buffon.

20′: calcio di punizione battuto da Pirlo, Chiellini prova il colpo di testa, ma non inquadra lo specchio della porta.

24′: la Roma prova ad insistere con cross dalla trequarti e tiri da lontano, ma senza alcuna incisività. E’ la Juventus che tiene in mano le redini della partita.

27′: Marchisio impatta su Stekelenburg e l’arbitro dichiara un calcio di rigore e esplusione dell’ultimo difensore della Roma. Sanzione obiettivamente eccessiva quella decisa dal direttore di gara: il contatto è indubbio, ma il centrocampista si allunga una palla che non poteva non raggiungere e la chiara occasione da gol quindi non sussiste.D’altra parta il numero uno della Roma non poteva evitare lo “scontro” con lo juventino.

Batte Pirlo, Curci, appena entrato, indovina la traiettoria, ma la palla va verso il centro e il bianconero è molto veloce a ribattere in rete.

Juventus-Roma: 0-3

37′: calcio di punizione della Juventus, battuto da Pirlo. La palla arriva a De Ceglie che per fortuna non trova la direzione giusta.

39′: i bianconeri continuano ad attaccare mettendo in seria difficoltà una Roma che fa fatica ad uscire della propria metà campo e subisce passivamente il gioco della Juventus.

45′: una Roma senza idee non vede l’ora di concludere il primo tempo. Il viso di Francesco Totti inquadrato da Sky è eloquente della prestazione dei giallorossi.

COMMENTO: passivo pesantissimo quello che chiude questo primo tempo. Al di là di un’esplusione francamente eccessiva è pur vero che, per il momento, la prestazione dei giallorossi è stata completamente opaca e senza nessuno spunto. La squadra non riesce ad alzare la testa e lascia alla Juventus il dominio incontrastato del campo. Anche dal punto di vista psicologico, la gara ha preso una piega difficilissima.

MARCATORI: 3′ Vidal, 8′ Vidal, 27′ Pirlo (Rig)

AMMONIZIONI: 31′ Quagliarella per fallo su Marquinho

SOSTITUZIONI: 27′ Curci entra per Borini

ESPLUSIONI: 27′ Stekelenburg

NOTE: minuto di silenzio ad inzio gara in ricordo della morte del calciatore Piermario Morosini. La Roma gioca col lutto al braccio per onorare l’ex giallorosso scomparso Carlo Petrini.

Sara Mascigrande