Roma Calcio » AS Roma News » Lecce-Roma, Un altro tonfo contro i salentini dopo la sconfitta dell’86

Lecce-Roma, Un altro tonfo contro i salentini dopo la sconfitta dell’86

Giornata pessima anche in tema di record infranti: i giallorossi non avevano mai perso al Via del Mare… Fino ad oggi

Luis Enrique oggi a Lecce

ROMA LECCE PRECEDENTI AMARCORD / LECCE – La sconfitta di oggi, che allontana la Roma, forse definitivamente dalla zona Champions ha causato l’infrangimento di un particolare record. Fino a questo pomeriggio alle 17, la squadra giallorossa non aveva mai perso contro il Lecce nel suo stadio. Oggi la sconclusionata truppa di Luis Enrique è riuscita nell’impresa di cancellare il record e di oscurare un altro Roma-Lecce storico: il famoso incontro che tolse alla Roma di Eriksson la possibilità di vincere il terzo scudetto della propria storia, poi raggiunto nel 2001. Per chi non lo sapesse, quella Roma al primo posto incontrò un Lecce già retrocesso alla penultima giornata di campionato tra le mura amiche dell’Olimpico ed incredibilmente i salentini giocarono con straordinario impegno la partita riuscendo a vincere per 2-3, mandando dunque in fumo i sogni di gloria di Pruzzo e compagni. Sicuramente il Lecce-Roma vissuto oggi è collegato ad obiettivi molto più modesti, ma le modalità con cui è arrivata questa incredibile sconfitta rimaranno fissate indelebilmente nella mente di tutti i tifosi dei giallorossi. La debacle contro una squadra con un piede in B per ragioni sportive e con un altro per tutte le implicazioni del calcio scommesse, appare un fulmine a ciel sereno dopo un periodo relativamente positvo, con 3 vittorie in 4 partite. Inoltre, questo incontro renderà il match del turno infrasettimanale di mercoledì contro l’Udinese una fastidiosa formalità da sbrigare.

Sara Mascigrande