Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Nuovo Stadio, Sindaco di Fiumicino: “Noi favoriremmo in tutti i modi la realizzazione del progetto”

Nuovo Stadio, Sindaco di Fiumicino: “Noi favoriremmo in tutti i modi la realizzazione del progetto”

Contattato il primo cittadino per fare chiarezza riguardo la possibilità di edificare il nuovo impianto sportivo in questa zona intorno la Capitale

NUOVO STADIO FIUMICINO / WEB – L’area di Fiumicino è stata individuata come una possibile zona candidata ad ospitare il nuovo stadio così romanews.eu ha contattato il sindaco di Fiumicino in cerca di conferme o smentite.

Queste le parole del primo cittadino Mario Canapini:

E’ vero che il Comune dai Lei amministrato avrebbe messo a disposizione un terreno per il nuovo impianto sportivo dell’As Roma?
Non abbiamo messo a disposizione alcun terreno per lo stadio perché il Comune di Fiumicino non dispone di un’area di queste superfici (quelle indicate nel comunicato dell’As Roma, ndr). Nonostante ciò, se la società sportiva giallorossa individuasse un’area sulla quale costruire il suo impianto, oppure facesse un accordo con un privato, proprietario di un terreno delle dimensioni occorrenti per lo stadio, è chiaro che noi saremmo disponibilissimi a verificare la possibilità di realizzare la struttura. Qualche anno fa abbiamo dato la nostra disponibilità anche al presidente della Lazio Lotito, figuriamoci se non la do alla Roma, io che sono romanista…”.

In particolare si è parlato di un terreno situato nei pressi dell’autostrada per l’aeroporto di Fiumicino. Si tratta di un’area che appartiene al Comune o è di proprietà privata?
Rientra nel Comune di Fiumicino ma non è di nostra proprietà, è di privati. In quel comprensorio non abbiamo proprietà”.

Può dirci a chi appartengono?
Non posso dirlo, per un motivo molto semplice. Da quanto leggo sulla stampa non è stato individuato un terreno in particolare, ma si parla soltanto di un’area che sorge in quella zona. Quindi non avendo una localizzazione precisa, è difficile indicare un proprietario”.

A livello infrastrutturale, quell’area potrebbe sostenere l’ ‘impegno’ arrecato da uno stadio di calcio?
Sicuramente sì. Lì c’è l’autostrada Roma-Fiumicino, c’è la ferrovia Aeroporto-Fara Sabina, c’è la Roma-Civitavecchia, c’è il progetto per il prolungamento della stessa Roma-Civitavecchia e il collegamento con la Pontina fino a Gaeta. Inolltre è situata a soli 5 chilometri dal Raccordo Anulare”.

Sareste contenti di poter ospitare il nuovo stadio della Roma?
Ma certo, in particolare per un romanista come me. Qualora la società giallorossa individuasse un’area consona, lo ripeto, noi favoriremmo in tutti i modi la realizzazione del progetto”.