Roma Calcio » AS Roma News » Paraguay, Cabañas torna in campo due anni dopo il dramma

Paraguay, Cabañas torna in campo due anni dopo il dramma

L’attaccante sudamericano due anni fa fu colpito da un proiettile in testa a causa di una sparatoria in un bar di Città del Messico

Salvador Cabañas è tornato a giocare tra i professionisti

PARAGUAY CABANAS IN CAMPO / WEB – Tra le tante notizie tristi delle ultime ore ce n’è una che fa tornare il buon umore nel mondo del calcio; l’attaccante paraguiano Salvador Cabañas è tornato a disputare un incontro a due anni dal dramma sfiorato. Nel gennaio del 2010 il calciatore all’epoca in forza all’America fu vittima di una terribile sparatoria in un bar di Città del Messico. Cabañas rimase ferito per un proiettile che si conficcò all’interno del cranio e rischiò di perdere la vita. L’intervento disperato dei chirurgi riuscì a salvarlo, ma il paraguaiano ha tuttora il proiettile in questione all’interno della propria testa. Ieri è avvenuto l’impensabile: Cabañas è tornato a giocare, con la maglia del club 12 de Octubre, squadra nella quale aveva militato ad inizio carriera, nell’incontro vinto con il Martin Ledesma. Ad agosto la nazionale del Paraguay gli aveva concesso uno spezzone in un’amichevole contro la sua ex squadra, l’America, dopo la quale aveva dichiarato di voler tornare a giocare tra i professionisti. Uno splendido epilogo duqnue di una vicenda delicata che ha sfiorato la tragedia.

Keivan Karimi