Roma Calcio » AS Roma News » Roma – Napoli, D’Amico: ”Ci sono i presupposti per una vittoria del Napoli”

Roma – Napoli, D’Amico: ”Ci sono i presupposti per una vittoria del Napoli”

L’attuale opinionista televisivo ha parlato della gara di questa sera e della lotta per il terzo posto

L'x calciatore della Lazio Vincenzo D'Amico

ROMA NAPOLI D’AMICO / WEB – Vincenzo D’amico è stato alla Lazio dal 1972 al 1986, con un intervallo, nella stagione ’80/’81 al Torino. Oggi l’opinionista ha parlato dell’altra squadra romana, la Roma, in vista della partita di stasera contro il Napoli. Ecco le sue parole a tuttomercatoweb.com.

Il Napoli, nelle ultime due partite, avrà anche incontrato squadre che non lottano per retrocedere, come Novara e Lecce, ma è apparso di nuovo in salute. E’ così?

Sì, anche la Lazio, nelle ultime due ha incontrato le stesse squadre ma ha fatto soltanto un punto, quindi vuol dire che il Napoli sta bene.

Per i partenopei, battere la Roma, sulla carta non è impossibile. Quali armi hanno a disposizione per riuscirci?

Basta nominare Hamsik, Cavani e Lavezzi e il Napoli è a posto. La Roma, quest’anno, ha fatto vedere di essere troppo indietro nella fase difensiva, di lasciarsi andare a troppe distrazioni, e se lo fa quando gli avversari hanno quei tre, ed anche Pandev, che rientra dopo aver scontato i due turni di sualifica, figuriamoci un po’. Fossi nella Roma, avrei quattro buoni motivi per essere preoccupato. Ma sarei preoccupato anche se fossi il Napoli, perchè la Roma non può continuare su questo standard, che sarebbe veramente imbarazzante per l’ambiente romanista, però tutto lascia prevedere che il Napoli possa vincere, ci sono i presupposti.

A quattro giornate dalla fine del campionato, chi ha più possibilità, tra Lazio e Napoli, di aggiudicarsi il terzo posto?

Il Napoli è la mia favorita per il terzo posto. Spero di sbagliarmi e che riesca a tenerselo la Lazio, ma come si fa a puntare sulla Lazio vista in quest’ultimo periodo e a non scommettere sul Napoli? Addirittura punterei più sull’Inter rispetto alla Lazio.