Roma Calcio » AS Roma News » Video, Totti vs Del Piero: per l’ultima volta faccia a faccia

Video, Totti vs Del Piero: per l’ultima volta faccia a faccia

I due grandi campioni domenica sera probabilmente per l’ultima volta si scambieranno le magliette. Un video per celebrare due grandi giocatori che hanno incantato il pubblico con le loro magie

Francesco Totti vs Alessandro Del Piero

DEL PIERO TOTTI LEGGENDE / ROMA – Totti e Del Piero, due bandiere del calcio italiano e rispettivamente delle squadre con cui hanno costruito la loro carriera ossia Roma e Juventus. Due giocatori che hanno fatto la storia del calcio italiano, posti in un dualismo forzato e talvolta anche  eccessivo. La Coppa del Mondo 2006 brilla nella bacheca della Nazionale Italiana anche grazie al loro contributo. A dimostrare che due grandi giocatori possono coesistere e dare entrambi il loro supporto.

Nonostante Totti e Del Piero si siano trovati un’infinità di volte a sfidarsi in campo, hanno sempre avuto un forte legame di simpatia e di rispetto, che non è mai scemato. Domani questi due grandissimi del calcio italiano si incontreranno (sempre che Del Piero giochi) per l’ultima volta ed è un gran peccato. Ad inizio anno il presidente Agnelli ha dichiarato con forza che Del Piero non fa più parte del nuovo progetto Juventus e lui ha risposto da gran signore, con il silenzio e la professionalità, siglando reti pesanti.

I tifosi della Roma chiaramente non sentono nessun legame speciale col capitano bianconero se non un’ammirazione sportiva che non potrebbe mancare ad un campione quale è stato; certamente però possono capire quello che provano i fan della Juventus sapendo che il loro capitano molto presto abbandonerà il rettangolo verde. Uno spettro che purtroppo ogni tanto tormenta anche i giallorossi al pensiero mai completamente accettato che un giorno anche il nostro numero 10 dovrà dire addio al pallone. Quel giorno per fortuna è ancora lontano, nel frattempo il nostro saluto a una grande bandiera del calcio italiano come Alessandro Del Piero.


Sara Mascigrande