Roma Calcio » AS Roma News » As Roma, Baldini: “Luis Enrique aveva manifestato le sue intenzioni dopo la partita contro la Fiorentina”

As Roma, Baldini: “Luis Enrique aveva manifestato le sue intenzioni dopo la partita contro la Fiorentina”

Intervista al dg giallorosso che fa le sue considerazioni riguardo la scelta dell’ex tecnico della Roma

Il dg della Roma, Franco Baldini

BALDINI LUIS ENRIQUE SKY / WEB – Questa mattina il direttore generale Franco Baldini ha rilasciato un’inervista all’emittente Sky Tg24 in cui inevitabilmente si è parlato dell’addio del tecnico asturiano Luis Enrique.

Luis Enrique se ne va allora?
Direi proprio di si. Ha voluto dirlo per prima alla squadra. Ci ha tenuto che lo sapessero per primi. Dopo la partita con la Fiorentina aveva manifestato con certezza il suo intendimento. Sono io che gli ho chiesto di lasciarci a bagno maria. Gli ho detto “Pensaci non credo sia il giorno giusto. Sei stato in grado di suscitare interesse. Tanti si sono divisi sul suo operato, che continuo a considerare molto buono”.

Cosa è cambiato? Spesso in conferenza stampa ha detto che sarebbe rimasto cinque anni?

Ovviamente per uno che vive così visceralmente il proprio mestiere, i risultati non possono non aver avuto un’influenza. Nelle conferenze ha detto che “Manca un giorno in meno al mio addio”. Ma come spiegherà domani lui, è stato un dispendio di energie che lo ha fiaccato. Quest’anno non allenerà infatti“.

Il suo fallimento tecnico è stata una scelta sua…

Con il Napoli dicevo che piuttosto andavo via io abbiamo cercato di trattenerlo. Non posso dimettermi, non posso sottrarmi dalle mie respondabilità. Il progetto non è fallito volevamo fare un certo calcio con lui. Le statistiche della Lega che parlano della qualità del gioco la Roma è prima nel possesso della palla, della supremazia territoriale la squadra è terza e questo parla della qualità del gioco. Il fallimento è più percepito alla fine per l’andamento altalenante in questo campionato”.

Si riparte con Montella?

Non lo so dire. Da quando sapevo in prima persona che lui se ne sarebbe voluto andare abbiamo pensato alle alternative non abbiamo contattato ancora nessuno“.

I tifosi si aspettano grandi colpi…

“Io so che la società vuole fare grandi colpi. Hanno già speso tanti soldi per risanare i conti della Roma. Lunedi ci sarà il consiglio di amministrazione. Se non sono contenti potrei andarmene anche io”.

Pep Guardiola è un sogno per Baldini?

L’ho contattato più di un anno fa. E’ pura fantascienza“.