Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, Miele: “Paulinho è pronto per l’Italia, Dodò una scommessa, Castan ha qualità importanti”

Mercato Roma, Miele: “Paulinho è pronto per l’Italia, Dodò una scommessa, Castan ha qualità importanti”

L’agente Fifa ha parlato di alcuni calciatori del campionato brasiliano accostati alla società giallorossa negli ultimi tempi

Paulinho nel mirino della Roma

CALCIOMERCATO ROMA / WEB – L’agente Fifa Mario Miele ha parlato quest’oggi di pregi e difetti di alcuni calciatori, tutti del campionato brasiliano, che potrebbero interessare la Roma nella prossima sessione di calciomercato, a partire da Dodò e Castan, due difensori del Corinthians che sembrano molto vicini al club giallorosso:

Dedè, difensore del Vasco Da Gama, è stato il miglior difensore del campionato brasiliano. Tra i giocatori osservati in Brasile è il più pronto per arrivare in europa, e anche se la sua valutazione è tra i 10-12 milioni di Euro, sarebbe una grande acquisto per la maggior parte dei club europei.

Leandro Castan ha grossi margini di miglioramento e grandi qualità, un prezzo inferiore di Dedè ma di sicuro il suo rendimento in Europa potrebbe essere più incerto.

Dodò quest’anno ha avuto un brutto infortunio che l’ha condizionato per gran parte della stagione, è ancora giovanissimo e per questo sarebbe una vera e propria scommessa, forse un pò azzardata.

Paulinho è sicuramente pronto per il campionato italiano ed è un ottimo centrocampista che oltretutto può completare il centrocampo della roma, e sarebbe un ottimo acquisto.

Lanzini è un giovane argentino che ha giocato troppo poco anche nel campionato brasiliano, su di lui si può ancora dire poco ma comunque sperare bene, portarlo ora in Europa serebbe una scommessa davvero azzardata.

Miele si esprime anche su Marquinho, arrivato in prestito con diritto di riscatto alla Roma: “ Il rendimento di Marquinho mi ha lasciato davvero sorpreso per il suo alto rendimento alla prima apparizione in Europa. Ha avuto un inserimento estremamente rapido e un valore costante. In Brasile è sempre stato un giocatore da 6 / 6,5 mentre qui ha fatto ottime partite. Per portarlo a Roma a titolo definitivo l’accordo c’è già, ora serve soltanto la volontà della Roma di confermarlo in Italia.”