Roma Calcio » Calciomercato Roma » Mercato Roma, Ottaiano (Ag.Insigne): ”Zeman lo porterebbe con se ovunque”

Mercato Roma, Ottaiano (Ag.Insigne): ”Zeman lo porterebbe con se ovunque”

Le parole di Antonio Ottaiano, agente di Lorenzo Insigne, sull’interessamento, per il suo assistito, da parte di Roma e Napoli

L'attaccante del Pescara Lorenzo Insigne (Getty Images)

MERCATO ROMA OTTAIANO AG.INSIGNE ZEMAN / WEB – Antonio Ottaiano, agente di Lorenzo Insigne, il giovane attaccante del Pescara classe ’91, ha rilasciato numerose dichiarazioni nei giorni scorsi a proposito del suo assistito. A queste, vanno ad aggiungersi quelle di oggi ai microfoni di Radio Crc. ”In questo momento nulla è certo – ha detto – però ci sono una serie di alternative da prendere in considerazione. La prima su tutte è il calcio Napoli che dovrà valutare se farlo rientrare oppure fargli fare esperienza altrove. So che Zeman ha talmente tanta stima e ammirazione per il mio assistito che porterebbe portarlo con sé ovunque, anche alla Roma. Poi, ci sarebbe da capire se la Roma volesse prendere in considerazione il confronto con il Napoli. Il Napoli dovrà stilare il suo programma e prima che cominci il ritiro la societa’ dovra’ fare chiarezza e decidere se far rientrare Insigne o se farlo giocare altrove”.

Ottaiano si è poi concentrato sulla possibilità del ritorno a Napoli: ”Il suo stipendio? Nel momento in cui lo stipendio è stato determinato, era giusto rispetto a quello che Lorenzo offriva. Poi, il ragazzo è migliorato ed ora è sulla bocca di tutti. Se il Napoli farà le valutazioni giuste, non credo che ci saranno problemi nel rideterminare un accordo. Se poi la società vorrà trattarlo come un ragazzo della Primavera, il discorso cambierebbe, ma quest’ultima ipotesi non credo sia proprio da prendere in considerazione.  Importante, nel caso in cui si decidesse di far rientrare Insigne, che attorno a lui ci fosse fiducia. Per un ragazzo la fiducia è fondamentale. Nel caso in cui l’impatto fosse negativo, Insigne deve sapere di poter ritornare sulla retta via. Lorenzo è un ragazzo che non ha timore di affrontare le problematiche e sa bene che se dovesse arrivare a Napoli non avrebbe il posto da titolare”.