Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma, Vendere per comprare

Mercato Roma, Vendere per comprare

Breve panoramica di quei calciatori che costituiscono una pesante zavorra alle possibilità economiche giallorosse pur essendo fuori dal progetto

Walter Sabatini

MERCATO ROMA PRESTITI / WEB – Va bene il toto allenatore che ogni giorno sembra arricchirsi di nuove possibilità e tira e molla, va bene il calciomercato con le sue promesse fatue e i grandi quanto improbabili accostamenti, ma a Trigoria è necessario risolvere un problema meno interessante dell’allenatore e meno affascinante del calciomercato. Ovvero: quale sarà il destino di quei giocatori che torneranno a fine stagione dai prestiti con i loro ingaggi più o meno onerosi da sostenere?

I nomi sono: Marco Borriello (5,4 milioni lordi per i prossimi tre anni), David Pizarro (3,2 più i premi per un anno), Matteo Brighi (2,3 lordi più i premi per due anni) e Julio Sergio (2,1 complessivi più premi fino al 2014, divisi in 1,4 e 0,7).

Nessuno di loro rientra nel progetto che la Roma vuole portare avanti nei prossimi anni, per un motivo o per un altro. Ad essi vanno ad aggiungersi quei calciatori che, pur essendo sotto contratto, questa stagione hanno reso al di sotto delle aspettative o comunque, anche a causa degli infortuni, sono stati produttivi meno del previsto: Gabriel Heinze, Fabio Simplicio, Rodrigo Taddei, Simone Perrotta e Juan.

La loro cessione potrebbe costituire una non indifferente boccata di ossigeno per le casse della Roma e potrebbero andare a rimpinguare il budget messo a disposizione dagli americani per il mercato estivo.

Il tutto a meno che qualcuno non sia “riciclato” nel progetto del nuovo allenatore… chiunque egli sarà.

 

Sara Mascigrande