Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Pescara, Sebastiani: “Quando è arrivata la chiamata della Roma ho capito che per Zeman sarebbe stato tutto diverso”

Pescara, Sebastiani: “Quando è arrivata la chiamata della Roma ho capito che per Zeman sarebbe stato tutto diverso”

Nonostante la separazione ottimi i rapporti tra il boemo e il suo ormai ex presidente

Daniele Sebastiani e Zdenek Zeman

PESCARA SEBASTIANI ZEMAN / WEB – Giorni di interviste per Daniele Sebastiani, il Presidente del Pescara. E probabilmente non potrebbe essere altrimenti dato che la Roma ha “strappato” al club abruzzese il tecnico -amatissimo- che li ha promossi quest’anno in serie A.

Questa mattina Sebastiani ha parlato ai microfoni di Radio Manà Manà Sport durante la trasmissione “Buongiorno Calcio”. Di seguito le sue dichiarazioni: “Zeman andrà alla Roma, ma un pezzo del suo cuore resterà a Pescara. Verratti? Nè Roma nè Juve, sarà la nostra bandiera. Siamo stati insieme fino all’una di notte, abbiamo cenato in barca, abbiamo scherzato e chiacchierato. Nonostante la sua decisione di andare alla Roma tra noi i rapporti sono e saranno sempre ottimi. La sua scelta è stata inevitabile, per lui tornare nella capitale era un’attrattiva troppo forte. Nel corso di questo mese mi aveva sempre tenuto aggiornato sulle tante offerte che gli erano arrivate ed a cui lui aveva sempre detto no, tanto è vero che avevamo stabilito anche le date ed il luogo del ritiro, ma poi quando è arrivata la telefonata della Roma io ho subito capito che sarebbe tutto stato diverso. Zeman va via ma qui a Pescara lascerà un pezzo del suo cuore“.