Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Roma, Burdisso: “Che bello giocare dopo tutto questo tempo”

Roma, Burdisso: “Che bello giocare dopo tutto questo tempo”

Il difensore argentino è tornato a calcare il terreno di gioco nell’amichevole della Primaver di ieri pomeriggio

Nicolas Burdisso è tornato in campo

ROMA BURDISSO BELLO GIOCARE / WEB – Il Bandito è tornato. Nicolas Burdisso dopo più di sei mesi dal terribile infortunio al ginocchio subito nell’autunno scorso con la nazionale argentina ha visto la fine del tunnel tornando a giocare ieri pomeriggio a Trigoria. L’occasione, la più giusta e consona, un’amichevole della Primavera giallorossa contro il Monterotondo, vinta per la cronaca 5-2 dai giovani romanisti. Burdisso è rimasto in campo per 45 minuti, rispondendo molto bene al test e mostrando una condizione fisica più che discreta. La tigna e la grinta dell’argentino ha prevalso su tutto, come da lui stesso riportato: “E’ bellissimo giocare dopo tanto tempo. Contro degli avversari e non solo in allenamento con i miei compagni. Questo è il programma che abbiamo fatto: migliorare giorno dopo giorno. Come è andata? Mi sono sentito bene, dovevo fare solo 30 minuti ma poi mi sentivo di farne 45. E’ stata una bella partita. Per me, poi, indimenticabile, perché giocare dopo tutto questo tempo è sempre bello. E’ proprio ciò di cui avevo bisogno: giocare. E prendere le misure con il campo. Cominciare a ritrovare i vecchi movimenti, che devono essere gli stessi di prima“.