Roma Calcio » AS Roma News » Roma, La voce delle radio

Roma, La voce delle radio

Rapido giro di alcune note emittenti radiofoniche della Capitale per tastare il polso del pre-partita

RADIO ROMANE / WEB – Quest’oggi si disputerà alle 20.45 la gara della Roma contro il Catania. Sarà l’ultima partita stagionale in casa e, molto probabilmente anche per alcuni elementi giallorossi, tra cui non è escluso, il tecnico asturiano. Vediamo come l’etere romano sta vivendo questa penultima giornata di campionato dalle voce di alcuni noti commentatori.

Mimmo Ferretti a Tele Radio Stereo:Io non l’ho capito Luis Enrique. Dicono che è l’ultima all’Olimpico, dicono che ha disdetto l’affitto di una casa ma che se ne sta prendendo un’altra…Ma se tutti sono dalla sua parte perchè se ne vuole andare? Non è che sta cercando un pretesto? Poi mi dovete spiegare perchè Sabatini ha fatto quelle dichiarazioni martedì scorso“.

Luca Valdiserri a Rete Sport: “Luis Enrique non è impazzito all’improvviso se pensa di andare via. Qualunque cosa farà sbaglierà. Se va via si è tirato indietro, se rimane tiene in scacco la Roma. Il problema sembra essere solo l’allenatore, ma i giocatori quest’anno che hanno fatto? Io l’anno prossimo voglio un approccio diverso dai giocatori. La Roma tanto non sarà allenata da uno preso a caso“.

Riccardo Trevisani a Tele Radio Stereo:La Roma in casa è stata normale, se avesse fatto in trasferta quello che ha fatto in casa sarebbe in Champions. Se la Roma battesse Catania e Cesena almeno non arriverebbe settima. Non è una partita inutile, bisogna vedere come risponde la squadra al momento dell’allenatore, se ha mollato o meno. Poi sarebbe importante se Totti segnasse il giorno della sua 500/esima in Serie A. Luis Enrique? La situazione è diversa da un mese fa, in società sono preoccupati del possibile addio di Luis Enrique. Lui ora è più vicino all’addio che alla conferma. C’è bisogno di uomini e di un allenatore che deve aggiustare alcuni suoi lati”.