Roma Calcio » AS Roma News » Serie A, Juventus campione d’Italia 2011/12

Serie A, Juventus campione d’Italia 2011/12

A Trieste i bianconeri possono festeggiare lo scudetto grazie alla vittoria sul Cagliari e la contemporanea sconfitta del Milan nel derby contro l’Inter di Stramaccioni

La festa juventina (Getty Images)

SERIE A JUVENTUS MILAN INTER CAGLIARI SCUDETTO / TRIESTE – La Juventus targata Antonio Conte conquista il 28esimo scudetto della sua storia con una giornata di anticipo, grazie ad una stagione in cui la formazione bianconera non ha ancora subito nessuna sconfitta. La Lega Serie A aveva deciso per la contemporaneità delle partite delle contendenti per lo scudetto e le comunicazioni sui risultati degli altri campi hanno modificato gli umori dei tifosi.
I match giocati questa sera erano Cagliari – Juventus al Nereo Rocco di Trieste, a causa della parziale inagibilità del Sant’Elia di Cagliari e il derby Inter – Milan. La partita della Juventus è andata subito in discesa grazie al gol al 6′ del primo tempo di Vucinic che ha spianato la strada alla vittoria. La squadra di Conte si è limitata a non rischiare troppo e a mantenere il risultato. Nel secondo tempo trova anche il raddoppio grazie una sfortunata deviazione di Canini e conseguente autorete che fissa il risultato sullo 0-2 per i bianconeri. L’attenzione era puntata sulle notizie da Milano, dove la partita è stata accesa e scalpitante. In vantaggio è passato prima l’Inter grazie a Milito, ripresa poi nel finale con un rigore dubbio trasformato dal solito Ibrahimovic. Nel primo tempo l’Inter recrimina per una situazione di gol/non gol su colpo di testa di Cambiasso. Nel secondo tempo, dopo pochi istanti Ibrahimovic tenta di rimandare la festa juventina di una settimana portando in vantaggio il Milan. L’Inter non ci sta e grazie ad un rigore prima al 7′ e poi al 34′ del secondo tempo trasformati sempre da Milito si riporta avanti e punta ancora all’Europa. Il sigillo finale è di Maicon con una grande conclusione che fissa il risultato sul 4-2.
E’ festa Juventus che vince lo scudetto.

 

Sara Mascigrande