Roma Calcio » AS Roma News » Uefa, Platini sul Calcioscommesse: ”I giocatori venduti non devono giocare più a pallone”

Uefa, Platini sul Calcioscommesse: ”I giocatori venduti non devono giocare più a pallone”

Il Presidente Uefa ha preso una posizione netta sullo scandalo delle scommesse che ha investito il calcio

Il Presidente Uefa Michel Platini

UEFA PLATINI CALCIOSCOMMESSE GIOCATORI VENDUTI / WEB – ”Tutti i giocatori che si sono venduti una partita per me non giocheranno piu’ a pallone. Faranno altre cose”. Sono queste le parole, riportate dall’Ansa, di Michel Platini, ex giocatore francese ed ora Presidente Uefa, sullo scandalo delle partite truccate. ”Sono i calciatori che possono salvare il calcio – ha aggiunto – e nessun altro. Sono loro che devono resistere all’appello di banditi che vogliono truccare le partite, solo loro possono farlo”.