Roma Calcio » AS Roma News » Interviste Esclusive » Unicredit, Paolo Fiorentino: “Totti va tutelato”

Unicredit, Paolo Fiorentino: “Totti va tutelato”

Il vice direttore si esprime su svariate questioni riguardanti l’ambiente giallorosso

Paolo Fiorentino

AS ROMA FIORENTINO / WEB  – Paolo Fiorentino, vice direttore generale di Unicredit, ha parlato ai microfoni della trasmissione radiofonica “La politica nel pallone” su vari argomenti connessi alla squadra giallorossa.

SULLE DICHIARAZIONI DI PIPPO MARRA: “Pippo Marra si è correttamente lamentato del livello di comunicazione che passava all’interno del Cda. Ha fatto un legittimo punto della situazione: Marra ha dato una dimostrazione di sentire responsabilità in quanto membro del Consiglio“.

SULLA STAGIONE DELLA ROMA:L’anno prossimo la squadra deve competere per entrare in Champions League. Questa è stata una stagione di passaggio, con Pallotta faremo strada. Sono più preoccupato per la mancanza di continuità tecnica che per la mancata qualificazione alla Champions League”.

SU LUIS ENRIQUE: “Ci sarebbe piaciuto moltissimo vedere la Roma in Champions ma non era nei programmi. Non è una sorpresa“.

SU FRANCESCO TOTTI:È un asset straordinario, ha un carisma naturale. Va gestito con grande intelligenza, va tutelato“.

SULLO STADIO:A Roma abbiamo fatto partire un processo ovvio in termini di governance per una società quotata in Borsa: abbiamo affidato ad una società terza la valutazione sulle opzioni praticabili. Verrà presentata una short list al Consiglio: alla fine punteremo su un progetto dopo aver sentito le autorità“.