Roma Calcio » AS Roma News » A.S. Roma, diritti di trasmissione sulle radiocronache, il comunicato di Rete Sport

A.S. Roma, diritti di trasmissione sulle radiocronache, il comunicato di Rete Sport

L’emittente radiofonica ha voluto fare chiarezza sulla questione dei diritti di trasmissione che la società giallorossa ha ceduto a Tele Radio Stereo

Un microfono per radio

A.S. ROMA DIRITTI TRASMISSIONE RADIOCRONACHE COMUNICATO RETE SPORT / WEB – Ieri abbiamo riportato la notizia dell’accordo tra l’A.S. Roma e l’emittente radiofonica Tele Radio Stereo in merito alla cessione dei diritti di trasmissione radiofonica delle partite casalinghe di Serie A e di Coppa Italia previste per la prossima stagione (clicca qui per leggere l’articolo). Oggi è arrivata la risposta di Rete Sport, altra radio che dedica il proprio palinsesto alle vicende del club giallorosso. Ecco il testo del comunicato:

Apprendiamo con stupore che l’AS Roma Calcio ha ceduto i diritti di trasmissione radiofonica in ambito regionale delle partite casalinghe del campionato di Serie A e di Coppa Italia per la stagione 2012/2013 ad una emittente radiofonica, senza dare conto a chi, pur avendone fatto più volte richiesta, si è vista respingere qualsivoglia avvio di trattativa commerciale finalizzata all’acquisizione delle radiocronache delle partite per la stagione 2012/2013.

Sarebbe stato opportuno, ci sia concesso, nel rispetto della libertà di iniziativa economica, di libera e sana concorrenza e nella più ampia autonomia contrattuale, porre in essere una seria iniziativa coinvolgendo i media radiofonici in ambito locale tenendo conto dei più elementari principi che regolano l’attività di un’impresa radiofonica su base regionale. Ciò di fatto avrebbe garantito all’AS Roma di poter realizzare un utile di impresa con più ampi guadagni, valutando le singole proposte commerciali.

I dati di ascolto, la tradizione, la capillarità della copertura, i contenuti ed in ultimo, ma non ultimo, la valutazione economica delle singole proposte raccolte avrebbero di certo reso più trasparente il percorso seguito dall’AS Roma nella gestione del diritto di cedere le radiocronache delle partite per la stagione 2012/2013.

Nel rispetto delle singole posizioni, delle norme e dei regolamenti che disciplinano la vendita dei diritti riservati alle società sportive ed in primis dei nostri ultimi dati di ascolto rilevati e stimati in 115.000 ascoltatori, detto stato di cose dovrà essere necessariamente sottoposto al vaglio delle autorità competenti.