Roma Calcio » AS Roma News » Calcioscommesse, Pippo Marra: “Non sto né con Monti né con Zamparini”

Calcioscommesse, Pippo Marra: “Non sto né con Monti né con Zamparini”

Il consigliere d’amministrazione giallorossa dice la sua sulle recenti dichiarazioni del premier e del patron del Palermo

Giuseppe Marra

CALCIOSCOMMESSE MARRA MONTI ZAMPARINI / WEB – “Non sorriderei con sarcasmo alla battuta del presidente Monti sulla opportunita’ di una pausa di riflessione di uno o due anni che il mondo del calcio dovrebbe darsi”. Così il consigliere d’amministrazione della As Roma Pippo Marra. “Ancora meno condivido le invettive lanciate contro Monti dal presidente del Palermo Eppure Abete ricorda che, dopo le violenze degli ultras inglesi all’Heysel, l’Uefa sulla proposta del governo di Londra -ripeto: su proposta della stessa Gran Bretagna- escluse le squadre inglesi dalle Coppe Europee per cinque anni, vale a dire fino al 1990. E così tutte le squadre e tutti i tifosi d’Oltremanica, buoni e cattivi, furono puniti. Ma da allora il calcio inglese s’e’ rilanciato alla grandeNelle scorse settimane qualcuno ha sorriso con scetticismo, ma molti altri hanno accolto seriamente la mia modesta proposta per una convocazione degli Stati Generali del calcio al fine di affrontare e risolvere tutte le gravi questioni che affliggono questo sport – ha detto ancora Marra – : da quella degli ultras, vere e proprie bande organizzate, a quella degli arbitraggi al di sopra di ogni sospetto, a quella dell’introduzione di tecnologie di controllo. Ancora: da quella degli stadi ormai inadeguati a sostenere il peso di uno sport così popolare a quella delle questioni finanziarie e dei bilanci delle squadre”.