Roma Calcio » AS Roma News » Euro 2012, Irlanda – Croazia: il ‘Trap’ sotto 1-2 alla fine del primo tempo

Euro 2012, Irlanda – Croazia: il ‘Trap’ sotto 1-2 alla fine del primo tempo

Croati avanti grazie ai gol di Mandzukic e Jelavic, inutile il momentaneo pareggio di St Ledger

Il tecnico dell'Irlanda Giovanni Trapattoni

EURO 2012 IRLANDA DEL NORD CROAZIA PRIMO TEMPO / WEB – Primo tempo vibrante allo Stadio Municipale di Poznan. Irlanda e Croazia chiudono la frazione di gioco sul risultato di 1-2. Vantaggio croato dopo appena 3 minuti: angolo dalla destra, pallone scodellato in area e incornata vincente di Mandzukic che pesca impreparato il numero uno avversario Given. La squadra di Giovanni Trapattoni però non demorde e al 19′ pareggia il conto con  St Ledger, imbeccato alla perfezione dal compagno Mc Geady. Al 22′ la Croazia si rende pericolosa con un gran tiro dalla distanza di Perisic, altrettanto bella la risposta di Given. Dieci minuti più tardi ancora un affondo degli uomini di Bilic che sfiorano il vantaggio con una conclusione dai venti metri di Modric. Al 34′ destro al volo di Mandzukic e palla che finisce di poco a lato, alla sinistra del portiere. Ad un minuto dal termine, Croazia di nuovo avanti: disattenzione della difesa irlandese e conclusione vincente di Jelavic, in posizione però dubbia.

IRLANDA DEL NORD (4-4-2): Given; O’Shea, Dunne, St Ledger, Ward; Duff, Andrews, Whelan, MgGeady; Keane, Doyle.

A disposizione: Westwood, Kelly, McShane, O′Dea, Gibson, Hunt, Green, McClean, Long, Walters, Cox.

Allenatore: Trapattoni

CROAZIA: (4-3-1-2): Pletikosa; Corluka, Schildenfeld, Rakitic, Strinic; Srna, Vukojevic, Modric, Perisic; Jelavic, Mandzukic.

A disposizione: Kelava, Subasic, Simunic, Buljat, Vrsaljko, Vida, Pranijc, Badelj, Dujmovic, Kranjcar, Kalinic, Eduardo.

Allenatore: Bilic.

Arbitro: Kuipers (NED)

 

 

Marco Decrestina