Roma Calcio » AS Roma News » Mercato Roma: il punto su Destro

Mercato Roma: il punto su Destro

Il giovane attaccante, diviso a metà tra Genoa e Siena, resta un obiettivo della squadra giallorossa ma, se dovesse arrivare, bisognerebbe fargli posto

L'attaccante in comproprietà tra Genoa e Siena Mattia Destro (Getty Images)

MERCATO ROMA PUNTO SU DESTRO / WEB – La scorsa stagione è stata utile soprattutto per un motivo: si è capito che la Roma ha dei grossi problemi in difesa. Eppure le attenzioni di Baldini e Sabatini sembrano essere rivolte, per il momento, al reparto offensivo. D’accordo, potrebbero presto arrivare, alla corte di Zeman, sia Castan che Dodò, ma di certo, con tutto il rispetto per loro, non si può parlare di due grandi acquisti. Da giorni non si fa altro che parlare di Mattia Destro, nonostante la squadra giallorossa abbia già sei attaccanti sul libro paga (considerando anche Borriello).

A quali condizioni potrebbe arrivare il giovane attaccante marchigiano? Il suo cartellino appartiene per metà al Genoa e per metà al Siena. Nel caso in cui la Roma dovesse trattare con i rossoblù per la loro metà, la richiesta sarebbe ”solo” il cash di 8 milioni di euro. Qualora, invece, il club di Preziosi acquisisse l’intera proprietà di Destro, la società giallorossa dovrebbe mettere sul piatto qualche contropartita, oltre ai già citati 8 milioni di euro. Nell’affare, allora, potrebbe rientrare proprio Marco Borriello, che da sempre piace al Genoa, ma il suo ingaggio è troppo elevato. Con il Siena, invece, l’accordo potrebbe essere di 3 milioni però la Roma sarebbe costretta ad offrire anche due o tre giovani della Primavera.

Nell’ipotesi in cui Destro arrivasse nella Capitale, gli attaccanti della Roma farebbero a pugni anche solo per andare in panchina. Chi potrebbe fargli posto? Naturalmente, è Borriello il maggiore indiziato ma, nei giorni scorsi, si è parlato anche di un possibile addio di Pablo Daniel Osvaldo dopo appena un anno di permanenza a Trigoria. L’attaccante segna ma non piace alla dirigenza il suo carattere troppo fumantino. Qualora, dunque, giungesse un’offerta allettante dalla Spagna anche di poco inferiore a 17 milioni di euro (Atletico Madrid e Malaga hanno chiesto informazioni), l’italo – argentino potrebbe anche fare le valigie. Sebbene poi, Fabio Borini sia stato riscattato dal Parma per 5,3 milioni, non è considerato intoccabile.

La domanda è una sola: si è davvero sicuri che la squadra giallorossa abbia bisogno di Destro?

Marco Pennacchia