Roma Calcio » AS Roma News » Nazionale, Bruno Pizzul: “Discutibili le scelte di Prandelli. Momento particolare per la Nazionale”

Nazionale, Bruno Pizzul: “Discutibili le scelte di Prandelli. Momento particolare per la Nazionale”

Parla la voce storica del nostro calcio sull’Europeo italiano

Pizzul parla di Nazionale

NAZIONALE BRUNO PIZZUL / WEB – “Arriviamo all’Europeo in un momento molto delicato, sia per le questioni fuori dai campi, sia per il risultato ottenuto contro la Russia. Ora Prandelli sembra intenzionato a modificare l’assetto tattico, rinfoltendo il centrocampo e sconfessando in maniera netta quella che era stata l’impostazione finora data alla squadra. “La situazione particolare anche in attacco: ci affidiamo solo alle caratteristiche di Balotelli, ma è chiaro che il rendimento degli attaccanti così come quello dei difensori dipende molto dal funzionamento del centrocampo.Prandelli ha fatto scelte discutibili, non c’è un centravanti classico, sono tutti giocatori abili e veloci ma fisicamente non potentissimi. Ci sono soluzioni alternative, con Giovinco Giaccherini, che potrebbero dare contributo maggiore alla manovra offensiva, ma sono situazioni che Prandelli non ha potuto provare. Quello che è evidente è che questa squadra stenta incredibilmente a segnare“. Parlando del calendario: “E’ chiaro che la Nazionale è mortificata dal calendario degli impegni dei club. Ma non credo che con un paio appuntamenti in più inseriti nel calendario degli azzuri ci sarebbe stata la possibilità di rodare maggiormente la squadra. Il cronista conclude con il mach contro la Spagna campione di tutto: “Contro la Spagna facciamo sempre partite molto intense, loro sono tra i principali favoriti alla vittoria finale del torneo. Di solito siamo bravi a far giocar male anche quelli che di solito giocano bene: tutto sommato è meglio giocare la prima contro la Spagna, contro cui una sconfitta sarebbe giustificata. Avremmo comunque il tempo di rifarci“.